Dove dormire a Parigi

HOTEL A PARIGI, DOVE DORMIRE 

State organizzando un viaggio a Parigi ma non avete alcuna idea su dove alloggiare? Siete arrivati sulla pagina giusta! Se non sapete in quale zona dormire o avete altri dubbi riguardo al vostro alloggio nella Ville Lumière continuate a leggere questa piccola guida, vi daremo dei consigli molto utili su dove dormire a Parigi.

La scelta non è affatto semplice soprattutto per chi visita la città per la prima volta. Parigi è una metropoli immensa e come tale, vanta un’offerta ricettiva talmente ampia e variegata che davvero non si sa da dove iniziare a cercare.

Ma, allo stesso tempo, ogni viaggiatore può scegliere tra più di 1500 strutture la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Ce n'è veramente per tutti i gusti e per tutte le tasche: dagli ostelli e bed & breakfast agli hotel di lusso e palace, dagli alberghi in stile haussmaniano alle moderne catene internazionali, dagli hotel in stile classico e atemporale ai ricercati hotel di design, sempre più di tendenza. E ancora, potrete scegliere di dormire in una peniche (battello-abitazione fluviale tipica) sulla Senna, in un lussuoso yacht in crociera sulla Senna, in un ex casa di tolleranza del XX secolo o in una maison d'hôte nel cuore del mercatino delle pulci di Saint-Ouen!

Senza ombra di dubbio, dalla giusta scelta dell’alloggio dove dormire, dipende buona parte della riuscita del vostro viaggio a Parigi. Ma non preoccupatevi, qualunque siano le vostre esigenze, questa guida vi aiuterà ad individuare la zona più adatta al vostro soggiorno.

Booking.com

in QUALE ZONA SCEGLIERE il vostro HOTEL A PARIGI, LA POSIZIONE IDEALE.

A differenza di altre capitali europee, Parigi è una città molto grande dove le sue innumerevoli attrazioni non sono racchiuse in un centro ben delimitato ma si trovano in zone spesso distanti fra loro, difficilmente percorribili a piedi.

Per scoprire i tesori di cui la città è disseminata bisogna spostarsi di quartiere in quartiere, da una sponda all'altra della Senna. Ma, ovunque scegliate il vostro alloggio, l'unica cosa di cui non dovrete preoccuparvi saranno gli spostamenti, grazie alla rete dei trasporti pubblici che a Parigi è davvero capillare ed efficiente, in particolare per la sua metropolitana. E’ impensabile infatti visitare Parigi senza spostarsi in metropolitana, un’efficientissima rete di 14 linee che vi conduce da un capo all’altro della città e vi consente di raggiungere facilmente i siti turistici e le attrazioni più importanti della città.

  • Pertanto la prima cosa da tenere in mente è che il vostro hotel sia situato vicino ad una stazione della metropolitana, possibilmente entro i 300/400 metri. In questo modo, se è vostro interesse ridurre un po’ i costi, potrete dormire in zone meno centrali ma senza impedirvi di essere in centro in pochi minuti, grazie all’efficiente sistema di trasporti. Anche avere una stazione dei treni RER vicino al vostro hotel può essere un grande vantaggio, tuttavia per facilità di utilizzo (è molto più semplice spostarsi in metro che in RER), suggeriamo di considerare le stazioni della metropolitana.
    Le linee della metropolitana di Parigi che a nostro parere sono le più "strategiche", ovvero quelle che vi conducono alle attrazioni più famose della città e che è dunque importante tenere in considerazione per la vicinanza del vostro hotel, sono soprattutto 5:
    - linea 1 gialla (passa per Arco di Trionfo, Champs Elysées, Pl. de la Concorde, Louvre, Chatelet, Hotel de Ville, Marais, Pl. de la Bastille); 
    - linea 4 fucsia  (passa per Montmartre, Marais, Chatelet, Notre Dame, Saint-Germain des Près e Montparnasse) ;
    - linea 9 verde (passa per Trocadero/Tour Eiffel, Bateaux Mouches, Champs Elysées, Galeries Lafayette, Opéra Garnier, Grands Boulevards, Museo delle cere, Place de la Republique);
    - linea 8 rosa (passa per Ecole Militaire/Tour Eiffel, Invalides, Place de la Concorde, Madeleine, Galeries Lafayette, Opéra Garnier, Grands Boulevards, Museo delle cere, Place de la Republique, Marais Place des Vosges e Bastille);
    - linea 14 viola, è la più nuova di Parigi, poche fermate ma molto veloce ed essenziale (passa St-Lazare, Madeleine, Louvre/Pyramides, Chatelet, Gare de Lyon, Bercy Village, biblioteca F. Mitterand).

Vi ricordiamo che la metropolitana di Parigi circola in settimana dalle 5.30 all’1.15 circa. Il venerdì e il sabato sera, come nei giorni precedenti quelli festivi, il servizio si protrae fino alle 2.15 circa. Tutti i giorni, i treni RER circolano dalle 5.30 all’1.20 circa. Nelle ore notturne in cui la metro non è in servizio, puoi utilizzare gli autobus della rete Noctilien, che circolano da 0.30 alle 5.30 circa.

  • Un altro parametro utile nella scelta della posizione potrebbe essere quello della vicinanza all'aeroporto di atterraggio/partenza. Se atterrate su Orly che è un aeroporto situato a sud della città con collegamenti sulle stazioni di Denfert-Rochereau e Montparnasse, e non avete particolari preferenze, potrete ritenere comodo alloggiare in uno dei quartieri della Rive Gauche (sponda a sud del fiume Senna), come la zona di Montparnasse, Tour Eiffel o quartiere latino. Se invece atterrate su Roissy CDG, risulterà pratico alloggiare piuttosto a nord della città ovvero in zona Opéra/Grand Boulevards o Champs Elysées Etoile o Montmartre. Se atterrate su Beauvais e vi collegate al centro di Parigi con la navetta fino a Porte Maillot, potete scegliere la zona limitrofa dell'Arco di Trionfo o anche il quartiere de La Défense, assicurandovi di essere vicino ad una fermata della linea 1.
    Il fattore della vicinanza ai collegamenti per l'aeroporto non è imprescindibile, ma conta molto per un week-end di pochi giorni, quando il tempo per visitare la città è ridotto e dunque risparmiarne almeno 45min per i collegamenti aeroportuali si rivelerà sicuramente un'ottima scelta!


Ora vediamo le varie zone di Parigi consigliate per alloggiare, sulla base della posizione e della vicinanza ai principali luoghi d'interesse.

Parigi.it by Cuma Travel s.r.l.
Parigi.it by Cuma Travel s.r.l.

i migliori quartieri dove dormire a Parigi

 La città di Parigi è formata da 20 distretti, i cosiddetti arrondissement, che formano una specie di spirale tagliata in due dalla Senna, da qui la divisione in Rive Gauche (a sud della Senna) e Rive Droite ( a nord): due parti della città decisamente diverse tra loro per caratteri architettonici e culturali. Gli arrondissement non sempre corrispondono ad un unico quartiere ed ogni quartiere di Parigi può attraversare più di un arrondissement.

Il paesaggio parigino cambia di quartiere in quartiere, passando dai pittoreschi scorci del quartiere Latino al fascino bohémien di Montmartre.
I quartieri che vi consigliamo, che consideriamo "centrali" per la vicinanza a piedi a molti siti e monumenti di interesse, sono: quartiere del Louvre, quartiere dell'Opéra, quartiere Latino, quartiere del Marais, quartiere di Montparnasse e quartiere di Montmartre.

Nelle righe successive vogliamo descrivervi nello specifico i migliori quartieri dove alloggiare e dormire a Parigi.

> louvre/notre dame

1° arrondissement

> opéra/grands boulevards

8° e 9° arrondissement

> marais

4° arrondissement

>quartiere latino

5° arrondissement

>montparnasse

14° arrondissement

>montmartre

18° arrondissement

DORMIRE A PARIGI NEL 1° ARRONDISSEMENT, VICINO AL LOUVRE E AL NOTRE DAME

Situato sulla Rive Droite e parzialmente sull'Ile-de-la-Cité, il quartiere rappresenta il cuore della città, nonché una delle zone più antiche, eleganti ed affascinanti di Parigi. Nonostante sia un quartiere turistico conserva tutto il fascino di una volta. In questa zona l’offerta ricettiva è piuttosto ampia ma le sistemazioni sono abbastanza costose.

È l’ideale per chi vuole alloggiare vicino ai principali monumenti e musei della città. L’attrazione più importante del quartiere è senza dubbio il Museo del Louvre, uno dei più vasti ed interessanti al mondo, al cui interno si possono ammirare alcuni tra i più grandi capolavori dell’arte. Il quartiere è dominato dal verde del meraviglioso Jardin des Tuileries, uno dei luoghi più visitati di Parigi. Inoltre, in questa zona si estende Rue di Rivoli, raffinata ed antica via molto conosciuta soprattutto dagli amanti dello shopping per la presenza di numerose boutique di marchi prestigiosi. Non mancano ristoranti, brasserie e locali alla moda.

  • Linee della metro in zona: linea 1, linea 7, linea 4.
  • Arrondissement: 1°
  • Lontananza da Notre Dame: pochi minuti a piedi.
  • Lontananza da Louvre: pochi minuti a piedi.
  • Lontananza da Tour Eiffel: circa 15 minuti di metro.

Cosa potete vedere in zona a piedi: Museo del Louvre, Palais Royal, Place de la Concorde, Ile de la Cité e Notre Dame, Hotel de Ville e Chatelet, Forum des Halles, Ile Saint-Louis, Saint-Michel, quartiere latino, Museo d'Orsay, Centre Pompidou.

Consigliato perché
E' il cuore storico di Parigi, le principali linee della metropolitana di incrociano qui. Ci sono molte attrazioni raggiungibili a piedi, nonchè vie dello shopping e possibilità di trovare facilmente ristoranti e bar per la sera.

Svantaggi 
E' un quartiere molto turistico e anche molto caro, non troverete facilmente hotel ad un buon rapporto qualità prezzo. Dovrete essere poco esigenti oppure spendere più del previsto.

Ecco una selezione di hotel consigliati nel 1° arrondissement di Parigi.

DORMIRE A PARIGI in zona opéra - Grands Boulevards, 9° arrondissement

È una delle zone preferite dai viaggiatori, non solo per la posizione strategica e gli ottimi collegamenti, ma soprattutto perché offre un gran numero di soluzioni a buon rapporto qualità prezzo, anche economiche, per alloggiare. In questa zona troverete una grande varietà di hotel con diversi stili, caratteri e comfort: da hotel turistici molto semplici e informali, a hotel romantici, di design, di charme, catene internazionali e hotel di lusso. Si tratta di uno dei quartieri più movimentati ed turistici di Parigi.

Per quanto riguarda il patrimonio artistico, in questa zona si trovano il famoso teatro de l’Opéra Garnier, il Museo delle cere Grévin e la magnifica Chiesa de La Madeleine. Le famose Galeries Lafayette con la magnifica cupola, al secondo posto solo dopo il Museo del Louvre per numero di visitatori, sono anche la più famosa e frequentata attrattiva di questo quartiere. Per chi ama fare shopping, intorno all’Opéra si distribuiscono inoltre altri storici grandi magazzini di Parigi come i magazzini Printemps e moltissimi altri negozi di ogni genere, da firme francesi importanti alle più conosciute catene di franchising. Caratteristici in questo quartiere e da non perdere, sono i "passages couverts", lunghi tratti di passeggiate al coperto in cui si susseguono piccoli negozietti di artigiani. Non mancano ristoranti storici, bistrot tradizionali e locali dall'atmosfera sensuale (questi ultimi verso Pigalle). Nella zona Grands Boulevards, dove c'è il Museo delle cere e l'Hard Rock-Café, troverete una moltitudine di hotel 3* e 4* per tutti i gusti ed esigenze, addirittura c'è un intero isolato chiamato Cité Bergere dominato da hotel. Tutti gli ospiti di questi hotel e delle strade limitrofe possono facilmente raggiungere l boulevard des italiens e il boulevards Poissoniere la sera o di giorno per mangiare o bere un drink nei grandi e famosi bistrot con terrasse all'aperto. E non dimentichiamo che questa è anche la zona dei teatri e dei cinema, potrete dunque immergervi nella piena atmosfera parigina con un concerto all'Olimpia o una serata a teatro sui Grands Boulevards o in zona St-George et Notre-Dame-de-Lorette. Questo arrondissement, nella parte alta, è anche confinante con un altro quartiere di grande richiamo, Montmartre

  • Linee della metro in zona: linea 8, linea 9, linea 7, linea 3.
  • Arrondissement: 9° (e in parte 8°)
  • Lontananza da Notre Dame: 10 minuti in metro circa.
  • Lontananza da Louvre: 15 minuti a piedi circa.
  • Lontananza da Tour Eiffel: circa 15 minuti di metro.

Cosa potete vedere in zona a piedi: Opéra Garnier, Galeries Lafayette, Grands Boulevards, Museo delle Cere Grévin, Museo del cioccolato, Cinema, Grand Rex, Passages Couverts, Madeleine, Museo del Louvre, Palais Royal, Place de la Concorde, Pigalle, Muro dei Ti amo, Montmartre.

Consigliato perché
E' un quartiere molto movimentato sia di giorno che di sera, e davvero ben collegato, con molte linee metropolitane. Qui arriva anche il bus diretto Roissybus dall'aeroporto di CDG (fermata Place de l'Opéra) e passa anche la linea RER A che porta diretta a Disneyland Paris (alla fermata Auber). E' il quartiere dello shopping, ma anche molto vivace di sera, con bistrot, bar, locali, teatri e attrattive. Ci sono molte attrazioni raggiungibili a piedi, e soprattutto è uno dei nostri preferiti perché qui trovate una grande varietà di strutture il cui rapporto qualità-prezzo degli hotel è globalmente soddisfacente, e idoneo agli standard della clientela italiana.

Svantaggi 
E' un quartiere molto turistico, può essere confusionario soprattutto se nella zona di Grands Boulevards. Inoltre è molto trafficato. Se desiderate una soluzione più ricercata e in angoli più nascosti della città, bisogna cambiare quartiere. Ultima raccomandazione, la parte ad est che confina con il 10° arrondissement, precisamente alla fermata Chateau d'Eau, è assolutamente da evitare. Non vi piacerà, ve lo assicuriamo.

Ecco una selezione di hotel consigliati nel 9° arrondissement di Parigi.

DORMIRE A PARIGI in zona MARAIS - 3° e 4° arrondissement

È uno dei quartieri storici di Parigi, unico per la bellezza dei suoi palazzi e la peculiarità della vita culturale che vi si svolge. Si tratta di una zona tranquilla ed elegante, particolarmente consigliata per coppie e single, anche se i prezzi degli alloggi non sono propriamente abbordabili. È un quartiere di charme, delizioso, che conserva intatto il suo fascino antico, con tanti negozietti ricercati, caffè, bistrò e una tra le piazze più poetiche di Parigi, la place des Vosges.

Il Marais è oggi conosciuto anche come il quartiere gay per eccellenza di Parigi, in grado di regalare ai turisti LGBT sia sogni romantici con arte e cultura che divertimento sfrenato con discoteche e locali. Ma è anche il quartiere ebraico, infatti, non mancano librerie ebraiche, alimentari di cucina kosher e venditori di falafel. Il quartiere è ricco di musei, da non perdere la Maison de Victor Hugo e il Musée Picasso e il Centre Pompidou.
Lungo la rue Rivoli, verso l'Hôtel de Ville (il municipio), troverete anche molti negozi più commerciali rispetto alle viuzze all'interno del quartiere, e anche il grande magazzino storico del quartiere, molto frequentato dai parigini, il BHV Marais.

  • Linee della metro in zona: linea 1, linea 3, linea 11, linea 4, linea 8.
  • Arrondissement: 3° e 4° (e in parte 11°)
  • Lontananza da Notre Dame: 15 minuti a piedi circa.
  • Lontananza da Louvre: 5 minuti in metro.
  • Lontananza da Tour Eiffel: circa 20 minuti di metro.

Cosa potete vedere in zona a piedi: Place des Vosges, Musée Carnavalet, Hotel de Ville, Musée Picasso, Maison de Victor Hugo, Hotel de Sully, Musée Cognacq-Jay, Notre Dame, Centre Pompidou, Forum des Halles, Piazza della Bastiglia, Memoriale della Shoah, Ile-St-Louis.

Consigliato perché
E' un quartiere molto centrale e dallo charme unico, ci sono molti musei e monumenti raggiungibili a piedi. Costeggiando il lungo Senna e le isole a piedi potrete godervi passeggiate romantiche e suggestive di giorno come di sera. Le opportunità di shopping sono varie, dalla più commerciale rue de Rivoli ai negozietti vintage e ricercati delle viuzze del quartiere. Di sera, tra Place de Bastille, la rue de Bretagne, rue des archives, rue du Vielle du Temple e Place Sainte-Catherine avrete l'imbarazzo della scelta di ristoranti e locali dove mangiare e bere.

Svantaggi 
Resta un quartiere molto caro, troverete piccoli hotel e boutique hotel, in genere le camere sono di piccole dimensioni. In alcune strade può risultare  rumoroso di sera.

Ecco una selezione di hotel consigliati in zona Marais a Parigi.

DORMIRE A PARIGI in zona QUARTIERE LATINO

Il quartiere latino comincia a pochi passi dalla Cattedrale di Notre Dame ed è uno dei più vivaci e famosi di Parigi. È una zona molto turistica dove negli ultimi anni si è registrato un aumento dei prezzi di alloggi ed hotel. Il nome deriva dalla funzione storica del quartiere, quella di centro di studi, infatti, qui ha sede l’università più famosa di tutta la Francia, la Sorbona. Inoltre, questo animato quartiere richiama folle di giovani parigini.

È particolarmente consigliato per chi ama circondarsi di gente e vuole alloggiare in una zona ricca di ristoranti e locali. Nel quartiere, che ha conservato alcuni tratti medievali, si trovano: il Pantheon, affascinante edificio neoclassico in cui riposano i grandi personaggi francesi; la storica Libreria Shakespeare and Company, per anni crocevia di scrittori e poeti; e il Mercato Monge, ideale per chi vuole vivere in prima persona la cultura parigina.

  • Linee della metro in zona: linea 4, linea 10, linea 7.
  • Arrondissement: 5° arrondissement (e parte est del 6° arr.).
  • Lontananza da Notre Dame: 5/10 minuti a piedi circa.
  • Lontananza da Louvre: 20 minuti a piedi circa.
  • Lontananza da Tour Eiffel: circa 15 minuti di metro.

Cosa potete vedere in zona a piedi: Pantheon, Sorbona, Fontana Saint-Michel, Cattedrale Notre Dame e ile de la Cité, Libreria Shakespeare and Company, Giardini di Lussemburgo e museo, Teatro dell'Odéon, Musée de Cluny, Museo del medioevo, Rue Mouffetard e mercato La Mouffe, Mercato Monge, Boulevard St- Michel, Jardin des Plantes, Grande Moschea di Parigi, St-Germain des-Prés.

Consigliato perché
E' un quartiere molto animato sia di giorno che di sera, con molti siti di interesse da raggiungere a piedi. Al di là delle principali strade e boulevard più conosciuti e turistici, è un quartiere che riserva anche angoli inaspettati e molto suggestivi. Dalla stazione metro e RER di St-Michel Notre Dame potrete raggiungere in via diretta i due aeroporti di CDG e Orly, nonché la Reggia di Versailles.

Svantaggi 
Quartiere molto turistico, resta caro sia per hotel che ristoranti. Molto ben collegato nella parte vicino St-Michel, è caratterizzato da una minore presenza di collegamenti metro verso la zona di Port Royal e Luxembourg. Se preferite zone molto tranquille di sera, questo quartiere non fa al caso vostro, soprattutto nella zona di St-Michel, molto animata fino a sera tardi.

Ecco una selezione di hotel consigliati in zona Quartiere Latino a Parigi.

DORMIRE A PARIGI nel quartiere di MONTMARTRE

Situato su una collina, è anche conosciuto come il quartiere degli artisti perché, nella sua epoca d’oro, era il luogo in cui vivevano e si ritrovavano i più famosi artisti, tra i quali Renoir, Van Gogh, Picasso e Toulouse-Lautrec. Nonostante sia diventato un quartiere molto turistico, alcune strade come rue Lepic e rue St. Vincent conservano il fascino di un tempo. Nel quartiere di Montmartre, i prezzi degli alloggi sono più economici rispetto ad altre zone.

Montmartre è anche un quartiere molto romantico, preferito dalle coppie per i suoi suggestivi scorci e la magica atmosfera che vi si respira. La principale attrazione è la meravigliosa Basilica del Sacro Cuore, che domina tutta Parigi dall'alto della sua cupola bianca. Nel quartiere si trova anche il Moulin Rouge, locale storico famoso in tutto il mondo per le sue ballerine di can can.

  • Linee della metro in zona: linea 12, 2.
  • Arrondissement: 18° arrondissement (e in parte 4°).
  • Lontananza da Notre Dame: 20 minuti in metro circa.
  • Lontananza da Louvre: 20 minuti in metro.
  • Lontananza da Tour Eiffel: circa 30 minuti di metro.

Cosa potete vedere in zona a piedi: Sacro Cuore, quartiere degli artisti, Pigalle, Moulin Rouge, Museo di Montmartre, rue Lepic, rue Saint-Vincent, Cimitero di Montmartre, Galeries Lafayette e Opéra Garnier, Grands Boulevards. 

Consigliato perché
E' un quartiere molto suggestivo, dall'atmosfera di village di un tempo, romantico e bohémien. I prezzi degli hotel non sono molto cari rispetto agli altri quartieri già citati, troverete qui prezzi più abbordabili e un miglior rapporto qualità prezzo. Se il vostro hotel è ubicato vicino alle fermate della linea 12 e linea 2, potrete collegarvi facilmente alle principali attrazioni del centro di Parigi.

Svantaggi 
In virtù della sua posizione collinare a nord della città, il quartiere di Montmartre può risultare un pò decentrato e non ottimamente collegato dai trasporti pubblici. Le 3 stazioni della metropolitana più vicine a Montmartre (linea 12 e linea 2, Abbesses, Lamarck Caulaincourt e Anvers) si trovano ai piedi della collina, per cui per raggiungere l'hotel potrete dover camminare un pò in salita. Se alloggiate ai piedi di Montmartre verso la zona di Pigalle, l'atmosfera cambia, alcune stradine potrebbero sembravi meno tranquille e meno ben frequentate.

Ecco una selezione di hotel consigliati in zona Montmatre a Parigi.

DORMIRE A PARIGI nel quartiere di MONTPARNASSE

Situato nella parte meridionale della città, il quartiere di Montparnasse è un altro celebre quartiere della città, un tempo cuore pulsante della vita culturale parigina, è oggi quasi irriconoscibile, a causa delle trasformazioni urbanistiche che negli anni ’70 e ’80 hanno dato un nuovo volto alla zona.
Attualmente ha un aspetto di quartiere moderno, dominato dal grattacielo della Tour Montparnasse. I collegamenti con le altre parti della città sono davvero molto efficienti, il quartiere è servito da ben 4 linee metropolitane, una stazione della RER B e una stazione dei treni regionali e TGV.
Da Montparnasse ci sono collegamenti diretti sia per gli aeroporti di Orly e CDG che Versailles.

  • Linee della metro in zona: linea 12, 13, 6, 4.
  • Arrondissement: 14° arrondissement (e in parte 15°).
  • Lontananza da Notre Dame: 10 minuti in metro circa.
  • Lontananza da Louvre: 15 minuti in metro.
  • Lontananza da Tour Eiffel: circa 10 minuti di metro.

Cosa potete vedere in zona a piedi: Tour Montparnasse, quartiere di St-Germain-des-Prés, giardini di Lussemburgo, Cimitero di Montparnasse, Museo Montparnasse, Invalides, Tour Eiffel.

Consigliato perché
L'offerta di hotel è molto ampia e variegata, da hotel 2* stelle semplici ad hotel di design, dai boutique hotel agli hotel di grandi catene francesi e internazionali come Mercure, Novotel, Pullman e Best Western. Qui anche le famiglie avranno più possibilità di trovare camere quadruple e a prezzi più ragionevoli. Buon rapporto qualità prezzo degli alloggi, ottimi collegamenti. Questo quartiere offre anche molti ristoranti, bar e locali, tra cui alcuni molto conosciuti e apprezzati.

Svantaggi 
Rispetto alle altre, è una zona meno ricca di attrazioni da visitare e raggiungibili a piedi. La parte che va verso Alesia e Pernety offre meno collegamenti in metropolitana.

Ecco una selezione di hotel consigliati in zona Montparnasse a Parigi.

E' bene sapere che...

Le camere degli alberghi a Parigi sono piuttosto piccole rispetto allo standard italiano, indipendentemente dalla categoria prescelta. 

I prezzi variano molto in base alla stagionalità richiesta ed agli eventi in corso nella città. In occasione del capodanno, di importanti manifestazioni, fiere o avvenimenti sportivi, è molto difficile trovare la disponibilità negli alberghi, pertanto vi consigliamo di prenotare con largo anticipo se il vostro soggiorno coincide con queste date.

Il trattamento degli alberghi a Parigi, come nelle altre città europee, è quello di pernottamento e prima colazione. E’ molto difficile trovare alberghi che facciano la mezza pensione, se si trovano sono in genere hotel in zone periferiche e con buffet di cucina internazionale. 

 

LEGGI ANCHE