Cripta archeologica del sagrato di Notre Dame

Per chi ha voglia di fare un viaggio nel tempo, percorrendo in pochi minuti 20 secoli di storia…

La cripta archeologica, situata sotto il sagrato della cattedrale di Notre Dame, offre una serie di vestigia, datate a epoche diverse, che mostrano quale sia stato lo sviluppo urbanistico e architettonico di quest’area dell’Ile de la cité nel corso dei secoli.
L’isola su cui sorge la cattedrale nasce nel primo quarto del I sec. d.C. dall’unione di alcuni isolotti che costellavano la Senna. A quest’epoca Parigi è una città gallo-romana, chiamata Lutezia, che si estende anche sulla rive gauche; poco più tardi, però, tra III e V secolo, a causa del pericolo rappresentato dalle invasioni barbariche, l’abitato della rive gauche viene parzialmente abbandonato e l’Ile de la cité viene fortificata. Tutti questi eventi, sono testimoniati dalle vestigia conservate nella cripta, dove il visitatore potrà osservare le mura che fortificano l’isola nel IV secolo e alcuni degli edifici che la caratterizzano in questo periodo, come le case e un piccolo impianto termale. Egli, inoltre, potrà scoprire che, a quel tempo, l’isola era meno estesa di quanto non lo sia attualmente, come testimoniato dagli argini ancora visibili nella cripta.
L’età medievale è invece ricordata dalla rue Neuve Notre-Dame, una strada aperta in occasione dell’avvio dei lavori per la costruzione della cattedrale nel 1163 e culminante sul portale centrale della facciata della chiesa. Alcuni degli edifici che in età medievale si aprono su di essa resistono sino ai lavori che nel XVIII secolo portano alla costruzione dell’orfanotrofio (Hospice des Enfants Retrouvés), pure parzialmente emerso dagli scavi condotti nella cripta. L’evento, però, che più di ogni altro sconvolge l’assetto di quest’area è il nuovo piano urbanistico voluto dal prefetto Haussmann alla metà del XIX secolo, quando tutti gli edifici che si trovano davanti alla cattedrale di Notre Dame vengono rasati al suolo e le strade che li separano, tra cui la rue Neuve Notre-Dame, eliminate per far spazio a un ampio sagrato che dia una degna visione della maestosa sede del vescovo di Parigi. Il ricordo dell’assetto urbanistico ante-haussmanniano è conservato nelle scritte che sul sagrato indicano le strade o gli edifici che un tempo si trovavano nell’area antistante la cattedrale. Solo una visita alla cripta, però, può mostrare oggi quelle costruzioni e quelle strade che hanno fatto la storia della capitale francese.
La cripta è accessibile da un’ampia scalinata situata sul lato opposto del sagrato rispetto alla cattedrale.

Acquista biglietto online!

Orari e giorni di apertura

dal martedì alla domenica Aperto dalle 10 alle 18. Ultimo ingresso ore 17:30.
chiusuraChiuso lunedì e festivi.

Come arrivare

Indirizzo1, place du Parvis Notre-Dame
75004 Paris
Metro/RERCité (linea 4), Saint-Michel (linea 4, RER B e C).
bus21, 38, 85, 96

Contatti

Tél. : +33 (0) 1 55 42 50 10
Fax. : +33 (0) 1 43 29 30 55
sito web: www.crypte.paris.fr

Tariffe

intero€ 7
Ridotto€ 5
bambini fino a 13 annigratuito