Eventi a Parigi in dicembre 2019

S. Faric via flickr.com

La città di Parigi è magica sempre, ma ti assicuriamo che la sua magia diventa ancor più intensa nel mese di Dicembre in occasione del Natale. In questo periodo dell'anno la capitale francese brilla di luce propria e si anima a festa grazie ai bellissimi mercatini di Natale sparsi per la città, gli Champs-Élysées illuminati e l’immancabile shopping natalizio nei negozi e nei Grandi Magazzini le Galeries Lafayette.

Scopri tutti gli eventi nel mese di Dicembre 2019 a Parigi, natalizi e non solo! Consulta la nostra selezione con i principali eventi che si svolgeranno nella città di Parigi questo Natale.

NATALE a parigi

Durante le feste natalizie Parigi brilla e abbaglia.

Il mese di dicembre e le vacanze di Natale sono il periodo ideale per scoprire la capitale francese durante la sua stagione più suggestiva. Un viaggio scintillante che vi lascerà senza parole! Non a caso Parigi è ribattezzata la Ville Lumière con un appuntamento annuale che vede le luci natalizie illuminare tutta la città da metà novembre fino ai primi di gennaio.

Le luminarie di Parigi assumono molteplici forme: dalle sfarzose illuminazioni natalizie sugli Champs-Élysées (che quest’anno dureranno dal 24 Novembre 2019 fino al 8 gennaio 2020) alle scintillanti decorazioni in oltre 150 strade e decine di quartieri in tutta la città dagli Champs-Elysées a Montmartre senza dimenticare il Boulevard Saint-Germain, l'Avenue des Gobelins, la Place du Marché Sainte-Catherine e il Bercy Village.

Tappa immancabile se state per visitare Parigi a Natale, specialmente se volete dedicarvi allo shopping natalizio, sono le elaborate creazioni nelle vetrine dei grandi magazzini parigini come quelle delle famose Galeries Lafayette Haussmann. Qui, oltre agli spettacolari addobbi a festa, l’appuntamento è con il gigantesco albero di Natale, il cui tema di quest’anno è La Ruche de Noel.

Per gli amanti dei mercatini natalizi, a Parigi sono tanti e deliziosi i mercatini di Natale installati ogni anno da fine novembre a fine dicembre in prossimità dei principali monumenti della città: da sotto alla Tour Eiffel al quartiere della Défense.

Per un tipo completamente diverso di esperienza natalizia potete fare un giro sulla Grande Roue, la grande ruota panoramica - che è stata trasferita da Place de la Concorde ai giardini delle Tuileries - e godere di una vista magnifica sulla capitale, o ancora fare una crociera serale sulla Senna per ammirare le suggestive illuminazioni di edifici e monumenti storici parigini durante una cena gourmet oppure sorseggiando Champagne.

Un altro appuntamento da non perdere è il Natale al Castello di Vaux-le-Vicomte, situato a Maincy a 55 km a sud-est di Parigi e ideale per una gita fuori porta. Durante le festività natalizie il castello si veste a festa tra decorazioni, giardini illuminati e un meraviglioso albero di Natale alto 8 metri sotto al quale ogni bambino troverà un regalo!

Parigi.it by Cuma Travel s.r.l.

NATALE A VAUX-LE-VICOMTE

Dal 23 Novembre 2019
Che Natale sarebbe senza un gigantesco albero colmo di regali da scartare?
I bambini sono sempre stati stupiti dai giocattoli trovati ai piedi dell'albero. Se stai per visitare Parigi con la tua famiglia non puoi non visitare il Castello di Vaux-le-Vicomte che durante le festività del Natale si trasforma con scenari da favola che sapranno stupire grandi e piccini. E qui, tra addobbi natalizi e un’atmosfera magica si trova il meraviglioso albero di Natale alto 8 metri sotto al quale ogni bambino troverà un regalo!

Il Castello di Vaux-le-Vicomte è situato a Maincy a 55 km a sud-est di Parigi, e quest’anno per i suoi 50 anni di apertura al pubblico aprirà per la prima volta nei giorni feriali dal mercoledì alla domenica e tutti i giorni durante le vacanze scolastiche.

ESPOSIZIONI DA NON PERDERE A PARIGI NEL MESE DI dicembre

Parigi.it by Cuma Travel s.r.l.

MOSTRA LEONARDO DA VINCI AL LOUVRE

Dal 24 ottobre 2019 al 24 febbraio 2020
In occasione del cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, il Museo del Louvre dedica un’eccezionale retrospettiva al grande genio rinascimentale.
Un’occasione straordinaria per scoprire un corpus di opere unico che solo il Louvre poteva riunire, a complemento del suo fantastico fondo di dipinti e disegni del Maestro. Il museo conserva la più grande collezione al mondo di dipinti di Leonardo (cui sono attribuiti in tutto da 14 a 17 dipinti): oltre alle opere che portò con sé in Francia e acquistate da Francesco I, tra cui spicca la famosa Gioconda, saranno esposte anche la Vergine delle Rocce e il Ritratto di Dama, acquisite da Luigi XII, cui si aggiungono 22 disegni.

Maggiori Info: https://www.louvre.fr/en/expositions/leonardo-da-vinci 

Per visite guidate in italiano dell'Esposizione Da Vinci al Museo del Louvre, scrivere a info@parigi.it

Altre Mostre al museo del Louvre

MOSTRA FIGURE D'ARTISTE AL LOUVRE
al 25 settembre al 29 giugno 2020

La Petite Galerie dedica un'affascinante esposizione alla figura dell'artista che accompagna il ciclo di mostre, in programma durante la stagione 2019-2020 al Louvre, dedicate ai geni del Rinascimento: Leonardo da Vinci, Donatello, Michelangelo e Albrecht Altdorfer. Trenta opere sono analizzate e sezionate in modo molto esplicativo per far comprendere come si è sviluppata nel tempo la figura dell'artista. Dalle prime firme degli artigiani nell'antichità fino ai giorni nostri, dove la firma di un artista è un'opera a sé stante, passando per l'affermazione dell'indipendenza degli artisti nel Rinascimento, la mostra offre un focus sui momenti salienti dell'arte e della creazione.

 Maggiori info: https://www.louvre.fr - Maggiori Info: https://www.louvre.fr/expositions/figure-d-artiste

GEORGES MARTEAU AND HIS COLLECTION
fino al 3 febbraio 2020

Nel 1916 il Museo del Louvre e la Bibliothèque nationale de France ricevettero dall'ingegnere e collezionista Georges Marteau (1851–1916) una straordinaria raccolta di oggetti orientali che comprendeva carte da gioco, opere d'arte giapponesi, esemplari di arte indo-persiana del libro, metalli mediorientali e tessuti copti. Nel 1917 Ferdinand Seiler, cognato di Marteau, donò anche l'intera collezione di prodotti tessili provenienti dall'Estremo Oriente e dal mondo islamico al Musée des Arts Décoratifs. Un secolo dopo la sua morte il Louvre vuole ricordare questo singolare e poco noto collezionista, la cui generosità ha arricchito in modo significativo le collezioni nazionali francesi.

Maggiori Info: https://www.louvre.fr/en/expositions/georges-marteau-and-his-collectiona-taste-orient 

Prenota qui la tua visita salta-fila al Museo del Louvre!

Best-seller

Biglietto ingresso prioritario Museo del Louvre

Acquista il tuo biglietto Louvre salta-fila e risparmia tempo prezioso a Parigi! E' un biglietto digitale, non è necessario stamparlo ma potrai esibire il codice a barre dal tuo smartphone. Si tratta di un biglietto datato ad orario, valido per l'ingresso di 1 giorno alle collezioni permanenti e temporanee (eccetto grandi mostre) del Louvre e del museo Eugène-Delacroix. 

da 19,90€Acquista ora!
Offerta specialeBest-seller

Louvre visita guidata dei principali capolavori con ingresso prioritario

Ideale per chi visita per la prima volta il Louvre, museo straordinario ma vastissimo, e desidera essere guidato in italiano ai suoi più celebri capolavori. Uno dei tour più apprezzati, per la qualtà della visita in piccoli o medi gruppi, l'ottimo rapporto qualità prezzo e l'accesso preferenziale salta-coda in biglietteria.

da 45,00€ da 39,00€Prenota ora!
Mostre al Museo d'Orsay di Parigi

Mostre al Museo d'Orsay

MOSTRA DEGAS ALL'OPÉRA DI PARIGI
dal 24 settembre al 19 gennaio 2020

Pittore, mago dell'incisione e del disegno, e da molti considerato come uno dei più grandi scultori del suo tempo, Edgar Degas per tutto l’arco della sua vita, dagli esordi negli anni ’60 dell’Ottocento fino alle sue opere finali dopo il 1900, ha fatto dell'Opéra di Parigi il fulcro dei suoi lavori. L'artista francese si recava spesso all’Opéra di Parigi non soltanto in veste di spettatore ma intrufolandosi anche dietro le quinte, nel foyer di danza, dove era stato introdotto da un suo amico musicista d’orchestra, esplorandone i diversi spazi e interessandosi ai suoi frequentatori. Le ballerine raffigurate alla sbarra, alle prove o a riposo sono diventate così il soggetto preferito di Degas, ripreso con una quantità incredibile di varianti nei gesti e nelle posture in molte sue tele. Attraverso l'opera di un artista smisurato, la mostra presenta il ritratto di quella che era l’Opéra di Parigi nel XIX secolo.

Maggiori info: https://www.musee-orsay.fr

MOSTRA JORYS-KARL HUYSMANS CRITIQUE D'ART

fino al 1 marzo 2020

Al Museo d’Orsay è in programma una mostra-evento che ha come protagonista Joris-Karl Huysmans (1848-1907), scrittore e critico d’arte per lo più sconosciuto o frainteso dal grande pubblico che ha contribuito, alla sua maniera, a definire la modernità nell’arte della fine del 19° secolo. Il suo romanzo "Controcorrente" pubblicato nel 1884 è uno dei testi chiave della letteratura francese ed europea della seconda metà dell’Ottocento. La sua pubblicazione segna infatti la definitiva crisi del modello naturalista e l’inizio del cosiddetto decadentismo. La mostra vuole sottolineare come Huysmans abbia agito, prima segretamente, poi apertamente, come erede di Charles Baudelaire dei "Fiori del male". Il pubblico è invitato a calarsi in un momento particolare dell’arte europea e della sensibilità moderna.

Maggiori Info: https://www.musee-orsay.fr

MOSTRA FÉLIX FÉNÉON AL MUSÉE DE L'ORANGERIE

fino al 27 gennaio 2020

Il Museo dell'Orangerie ospita un'interessante mostra dedicata a Félix Fénéon (1861-1944), uno dei principali protagonisti dello scenario artistico a cavallo tra XIX e XX secolo. Giornalista, direttore di riviste, collezionista, critico d'arte e letterario, Fénéon fu l’eccentrico protagonista di una rivoluzione estetica che contrassegnò il corso della storia dell’arte moderna come una controstoria rispetto alla direzione che stava prendendo la storia dell’industria, della tecnologia e del progresso. La mostra pone l'accento sull’impegno anarchico di Félix Fénéon e sull’azione che egli esercitò a favore degli artisti, restituendo in tutta la sua ricchezza e integrità il senso dello straordinario impegno di critico militante espresso da questo singolarissimo e geniale personaggio.

Maggiori Info: https://www.musee-orsay.fr

Acquista ora il tuo biglietto online!

Biglietto d'ingresso al Museo Orsay

Non perderti i capolavori impressionisti dello straordinario Museo Orsay e le sue interessanti mostre temporanee d'eccezione. Biglietto digitale, non è necessario stamparlo ma potrai mostrarlo dal tuo smartphone. Valido per una visita alle collezioni permanenti e alle mostre. Accedi dall'ingresso prioritario per visitatori già muniti di biglietto.

da 15,90€Acquista ora!

Biglietto Museo dell'Orangerie

Non perderti i capolavori impressionisti dello straordinario Museo dell'Orangerie. Biglietto digitale, consente di accedere dall'ingresso dedicato ai visitatori con biglietto (saltando la fila in biglietteria) e la visita delle collezioni permanenti e alle mostre temporanee* del museo. Non è necessario stamparlo ma potrai esibire il codice a barre dal tuo smartphone. 

da 10,50€Acquista ora!
Best-seller

Biglietto cumulativo Museo d'Orsay e Museo dell'Orangerie

Scopri i due straordinari musei di Parigi che racchiudono le opere più celebri degli impressionisti francesi: dai capolavori di Van Gogh, Gaugin e Renoir a Orsay alle spettacolari ninfee di Monet all'Orangerie. Biglietto digitale salta-fila, non è necessario stamparlo ma potrai mostrarlo dal tuo smartphone. E' valido per un ingresso alle collezioni permanenti e alle mostre*.

da 19,90€Acquista ora!
© madparis.fr

MOSTRe al MAD

MOSTRA MARCHE ET DÉMARCHE, UNE HISTOIRE DE LA CHAUSSURE

dal 7 novembre 2019 al 23 febbraio 2020

Dopo le mostre "la Mécanique des dessous" del 2013 e "Tenue correcte exigée!" del 2017, il Musée des Arts Décoratifs continua ad esplorare il rapporto tra la moda e il corpo con questa nuova mostra, tanto sorprendente quanto originale, dedicata alle scarpe. L’esposizione analizza i diversi modi di camminare dall'infanzia all'età adulta, dal Medioevo fino ai giorni nostri, sia in Occidente che nelle culture extraeuropee. In mostra scarpe, dipinti, fotografie, opere d'arte, film e pubblicità, provenienti da collezioni pubbliche e private, sia francesi che straniere, che offrono una lettura particolarmente insolita di questo capo di abbigliamento tanto indispensabile nella vita di tutti i giorni, come nelle occasioni speciali. I visitatori possono ammirare una straordinaria varietà di modelli, alcuni dei quali molto originali ma con i quali è difficile, se non impossibile, camminare.

 

MOSTRA MODERNE MAHARAJAH AL MAD PARIS
dal 26 settembre al 12 gennaio 2020

La mostra "Moderne Maharajah. Un prince indien des années 1930" celebra la straordinaria figura di Yeshwant Rao Holkar II (1908-1961), meglio conosciuto come il Maharajah di Indore, personalità visionaria che fu lo sponsor della prima costruzione modernista in India negli anni '30, il Manik Bagh Palace, un meraviglioso palazzo il cui nome si traduce nel Giardino dei Rubini. Particolarmente all’avanguardia per l’India, l'edificio è stato un punto di riferimento del fiorente modernismo. La mostra riunisce, per la prima volta al di fuori del palazzo, circa 500 pezzi tra oggetti decorativi e complementi d'arredo, tra i quali spiccano: la poltrona Transat di Eileen Gray, la coppia di sedie rosse in pelle sintetica con lampade integrate di Eckart Muthesius e i tappeti di Ivan Da Silva Bruhns.

AFFICHES CUBAINES: CINÉMA ET RÉVOLUTION
fino al 2 febbraio 2020

A 60 anni dalla Rivoluzione di Cuba, il Musée des Arts Décoratifs svela l'età d'oro del poster cubano degli anni '60 e '70. Trascurata a lungo a causa del blocco e dell'isolamento di Cuba, questa scuola stilistica solo negli ultimi anni è riuscita a farsi apprezzare in tutto il mondo. In mostra circa 250 poster grazie ai quali è possibile scoprire e comprendere l'emergere di questa grande scuola di artisti e ripercorrere, attraverso di essa, la storia politica del paese.

MOSTRA MARQUISE ARCONATI VISCONTI

dal 13 dicembre 2019 al 15 marzo 2020

Il Musée des Arts Décoratifs dedica una straordinaria mostra alla collezionista e mecenate francese Marie-Louise Arconati Visconti (1840-1923). L’esposizione racconta l’eccezionale destino di questa donna che ha ereditato una delle più grandi fortune italiane e ha donato importanti opere d'arte ma anche gioielli e ceramiche ai musei francesi ed in particolare al MAD. Sono in totale un centinaio le opere che il museo espone nelle sue collezione permanenti, le quali testimoniano la passione incondizionata di Marie-Louise Arconati Visconti per le arti decorative, il Medioevo e il Rinascimento, e il suo interesse per le arti asiatiche ed islamiche. Questa prestigiosa eredità mostra il suo impegno nel campo delle arti, della letteratura e della politica.

Maggiori Info: https://madparis.fr/

LA COLLECTION ALANA AL MUSÉE JACQUEMART-ANDRÉ

Dal 21 Settembre 2018 al 28 gennaio 2019

Il Musée Jacquemart-André, non solo un museo ricco di capolavori ma un magnifico hôtel particulier da scoprire nel cuore della Parigi haussmanniana, con la mostra " La collection Alana. Chefs-d'oeuvre de la peinture italienne" celebra la collezione Alana, una delle più prestigiose collezioni private d'arte del Rinascimento italiano, attualmente conservata negli Stati Uniti.
L'esposizione presenta oltre 75 capolavori di alcuni dei più grandi maestri italiani, tra i quali si segnalano Lorenzo Monaco, Beato Angelico, Paolo Uccello, Filippo Lippi, Bellini, Carpaccio, Tintoretto, Veronese, Bronzino e Gentileschi. La mostra offre l'opportunità unica di ammirare per la prima volta dipinti, sculture e oggetti d'arte mai presentati al pubblico. Le opere presentate offrono una panoramica completa di una delle più grandi collezioni private di arte antica, che spazia dalla pittura del XIII secolo alle opere caravaggesche.

© Culturespaces / S. Lloyd

mostra van gogh all'ateliers des lumières

 Fino al 31 dicembre 2019

Inaugurato nel 2018, l'Atelier des Lumières in rue Saint-Maur è il primo centro di arte digitale e immersiva di Parigi. Con 120 video-proiettori e una sonorità spazializzata, le immagini sono proiettate su una superficie di 3300 m2 su delle pareti alte più di 10 metri.

Dopo un intero anno passato in compagnia delle tele sognanti di Klimt, quest’anno l’Ateliers  des Lumières ospita la mostra digitale "Van Gogh – La nuit étoilée", un'immersione a 360° nelle tele, la vita e l’universo colorato e tormentato dell'artista olandese, che ha dipinto durante gli ultimi 10 anni della sua vita più di 2000 dipinti, oggi sparsi per il mondo. Attraverso un itinerario tematico si va alla scoperta delle diverse fasi della sua vita, dai soggiorni ad Arles e Saint-Rémy-de-Provence agli anni parigini, e delle opere associate a ciascuno di essi.

La mostra esplora la vasta produzione di Van Gogh da "I mangiatori di patate" (1885), "Girasoli" (1888) e "Notte Stellata" (1889) a "Camera da letto ad Arles" (1889). Al risuonare della musica migliaia di immagini proiettate immergono letteralmente il visitatore nei dipinti più famosi del celebre pittore. Con questa mostra il centro d'arte rivela le pennellate espressive e potenti di Van Gogh, si illumina con i colori audaci dei suoi paesaggi soleggiati e dei suoi notturni tormentati. L'esposizione rievoca lo smisurato, caotico e poetico mondo interiore dell'artista e sottolinea un dialogo permanente tra ombra e luce.

Prodotta da Culturespaces e diretta da Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto e Massimiliano Siccardi, questa creazione visiva e musicale mette in evidenza la ricchezza cromatica e la potenza dei suoi disegni

Maggiori info: https://www.atelier-lumieres.com/fr/van-gogh-nuit-etoilee

MOSTRe al CENTRE POMPIDOU

MOSTRA BACON EN TOUTES LETTRES
Fino al 20 gennaio 2020

Dopo le monografie dedicate a Marcel Duchamp, René Magritte, André Derain e Henri Matisse, il Centre Pompidou continua la rilettura delle maggiori opere del XX secolo e dedica una grande mostra al pittore irlandese Francis Bacon, considerato uno degli artisti più rilevanti del '900. A più di vent'anni dall'ultima grande mostra francese di questo artista, tenutasi nel 1996 al Centre Pompidou, "Bacon. En toutes lettres" riunisce i dipinti dal 1971, anno della retrospettiva a lui dedicata dalle gallerie nazionali del Grand Palais, fino al 1992, anno della sua morte.
La mostra si concentra sulle opere realizzate da Bacon negli ultimi due decenni del suo lavoro e si compone di circa sessanta opere, tra cui 12 trittici e una serie di ritratti e autoritratti.

Maggiori info: https://www.centrepompidou.fr/

MOSTRA CHRISTIAN BOLTANSKI
dal 13 novembre 2019 al 16 marzo 2020

Il Centre Pompidou con questa mostra ripercorre la carriera di Christian Boltanski, uno dei più grandi artisti contemporanei francesi. Dopo aver sperimentato, da autodidatta, la pittura, Boltanski si dedica alla sperimentazione e alla scrittura, attraverso lettere e documenti che invia ai grandi artisti dell'epoca, incorporando nella sua opera elementi del suo mondo personale e della sua biografia, che diventano il tema principale dei suoi lavori. Combinando frammenti di realtà e immaginazione, attraverso l'uso e l'accumulo di materiali e oggetti diversi e, soprattutto, di fotografie, ha elaborato assemblages e installazioni. Una delle sue caratteristiche è la capacità di ricreare momenti di vita con oggetti che non sono mai appartenuti a lui, ma che egli considera come tali. Dopo circa trentacinque anni dalla sua prima mostra al Centre Pompidou, era arrivato il momento di esporre le ultime opere di questo artista dai mille talenti, tra pittura, fotografia, scultura e cinema

Maggiori Info: https://www.centrepompidou.fr/

Altre mostre già in corso

LES CANONS DE L'ÉLÉGANCE AL MUSÉE DE L'ARMÉE
fino al 26 gennaio 2020

Il Musée de l'armée dedica una straordinaria mostra ai codici di abbigliamento militare. Per distinguersi dai civili e mostrare lo splendore dei loro trionfi, i soldati hanno sempre avuto un gusto particolare per l'ornamento e questo desiderio di ostentazione ha assunto forme diverse a seconda dei tempi. Lungi dall'essere semplicemente un capriccio che i soldati più abbienti si concedono, il lusso è parte della loro identità, designa il grado di autorità conferito dal loro status e la relativa vicinanza al potere supremo. In esposizione circa 200 pezzi d’armeria, argenteria e selleria, provenienti per lo più dalle collezioni del Musée de l'Armée.

Maggiori Info: https://www.musee-armee.fr/au-programme/expositions/detail/les-canons-de-lelegance.html

MOSTRA TOULOUSE-LAUTREC AL GRAND PALAIS
fino al 27 gennaio 2020

Il Grand Palais fa rivivere la Parigi bohemienne della fine del XIX secolo ospitando un’eccezionale mostra dedicata a Henri de Toulouse-Lautrec, le cui opere hanno rinnovato profondamente il mondo dell’arte aprendo le porte alla modernità e superando quelle che erano le tematiche e i canoni di fine Ottocento. Amante dei piaceri notturni in tutte le loro possibili forme, l'artista frequenta l'universo che gravita attorno alla bohème e alla società equivoca di Montmarte verso la quale egli volge uno sguardo libero da ogni giudizio di natura morale o sociale. Con le sue composizioni audaci Toulouse-Lautrec non solo segna in maniera profonda l'arte della locandina e dell'illustrazione ma riesce a descrivere e caratterizzare un modus vivendi, i colori di un’intera generazione riportandoci alla Parigi del Moulin Rouge, della Butte Montmartre e delle maisons closes

Maggiori Info: https://www.grandpalais.fr/it/node/50870

L'ÂGE D'OR DE LA PEINTURE ANGLAISE AL MUSÉE DU LUXEMBOURG
fino al 16 febbraio 2020

La mostra "L'âge d'or de la peinture anglaise. De Reynolds à Turner" al Musée du Luxembourg è dedicata all’età d'oro della pittura inglese e agli inizi della Royal Arts Academy: un periodo molto fiorente per l’arte britannica che va dal 1760 al 1820 circa. Supportati da re Giorgio III, che nel 1768 fondò la Royal Academy of Arts per promuovere le arti del disegno, i pittori fiorirono in una varietà di stili e si fecero conoscere in tutto il mondo. La mostra presenta alcune opere di grandi maestri del Settecento come Joshua Reynolds e Thomas Gainsborough, ma anche del secolo successivo, tra cui William Turner, John Martin e Henry Fuseli. L'intento della mostra è quello di far riscoprire ai visitatori i grandi classici dell'arte britannica, raramente presentati al pubblico francese.

Maggiori Info: https://museeduluxembourg.fr/expositions/lage-dor-de-la-peinture-anglaise

ALTRI EVENTI DA NON PERDERE A PARIGI NEL MESE DI DICEMBRE

Qui di seguito ti segnaliamo le festività e gli eventi principali assolutamente da non perdere a Parigi nel periodo natalizio.

Saint-Nicolas e il ponte dell immacolata a Parigi

Il 6 dicembre in alcune regioni della Francia orientale, tra cui nella città di Parigi, si festeggia Saint Nicolas, il personaggio barbuto e amatissimo dai bambini, proprio come Babbo Natale.

Se ti trovi nella capitale francese durante il Ponte dell’Immacolata ricordati che in Francia né il 6 né l’8 dicembre sono giorni festivi, questo significa che troverai tutto aperto, dai musei ai principali monumenti e attrazioni parigine.

LE GRAND PALAIS DES GLACES

dal 13 dicembre 2019 all' 8 gennaio 2020

Anche quest’anno durante il periodo natalizio uno dei luoghi più affascinanti di Parigi, il Grand Palais, ospita la più grande pista ghiacciata coperta del mondo: ben 2700 mq di pista all'interno del suggestivo padiglione di vetro costruito per l'Esposizione Universale del 1900, nell'VIII arrondissement parigino. Nel corso della giornata, pattinatori più o meno abili si cimentano sul ghiaccio, mentre la sera la pista si trasforma in una gigantesca pista da ballo per trascorrere parte della notte ascoltando la musica suonata dai diversi DJ e ballando al ritmo di magnifici spettacoli di luce. I bambini beneficiano di uno spazio appositamente predisposto per loro, completamente sicuro. Sono previsti anche spazi conviviali attorno alla pista, per consentire alle persone di assistere a spettacoli ed eventi. Qualunque sia la vostra età vi divertirete come non mai!

FESTEGGIAMENTI DI CAPODANNO SUGLI Champs-Elysées

31 Dicembre
Qual è il modo più spettacolare di festeggiare la fine dell’anno? Noi siamo di parte ma possiamo assicurarti che partecipare ai festeggiamenti del 31 dicembre nella Ville Lumière lungo gli Champs-Elysées è un qualcosa di magico, da provare almeno una volta nella vita.

SALON DU CHEVAL DE PARIS

dal 4 all'8 dicembre

Sempre in ambito sportivo, gli amanti dell’equitazione non possono mancare di visitare il Salon du cheval de Paris nella splendida cornice del Parc des Expositions de Paris Nord Villepinte, il più importante salone ippico su suolo francese, punto di incontro non solo per gli addetti del settore ma anche per tutti coloro che si avvicinano all'equitazione per la prima volta. Giunto alla quarantottesima edizione, il salone è l'occasione per ammirare centinaia di magnifici esemplari di cavalli di tutte le razze. Inoltre, ampio spazio è riservato anche agli ultimi prodotti e servizi del mondo del cavallo. Oltre al ricco programma di competizioni nazionali e internazionali come il Longines Masters de Paris e il Concours hippique Indoor de Paris, sono previsti un gran numero di spettacoli ed attività.

Maggiori Info: https://www.salon-cheval.com

SALON VINIBIO

dal 6 all'8 dicembre 2019 

Per gli amanti del vino biologico, biodinamico e naturale al centro espositivo Paris Expo Porte de Versailles è in programma Salon ViniBio, il salone dedicato ai vini e ai prodotti gastronomici biologici, con più di 120 espositori tra vinificatori e piccoli produttori. Il salone accoglie viticoltori che lavorano nel rispetto dell'ambiente e dei principi dell'agricoltura e della vinificazione biologica: gli espositori di ViniBio sono tutti titolari della certificazione di conformità al metodo dell'agricoltura biologica e dell'etichetta Demeter per i vini biodinamici. Per chi desidera approfondire il tema dell’enologia e la cultura del vino naturale di qualità durante la kermesse sono previsti incontri, lezioni, workshop e degustazioni guidate da esperti del mondo del vino e da sommelier di provata esperienza.

Maggiori Info: https://www.salon-vinibio.com/paris/

SALON NOËL EN BIO

dal 6 all'8 dicembre

Chi è alla ricerca di regali unici ed originali per questo Natale non può assolutamente perdersi al centro espositivo Paris Expo Porte de Versailles l'appuntamento con Salon Noël en Bio, il salone dedicato ai prodotti natalizi etici e biologici. Il salone è suddiviso in settori: Gastronomia biologica, Moda e gioielli etici, Artigianato natalizio, Libri, Cosmetici biologici, Benessere naturale, Confezioni regalo bio, Regali immateriali e Decorazioni ecologiche. Sono previste anche numerose attività a cui è possibile partecipare, sempre nel massimo rispetto dell'ambiente! 

Maggiori Info: https://www.noelenbio.com/

NAUTIC - SALON NAUTIQUE INTERNATIONAL DE PARISo della tessera

dal 7 al 15 dicembre 2019

Per i professionisti della navigazione e gli appassionati della nautica torna anche quest'anno il famoso Salon Nautique International de Paris al centro espositivo Paris Expo Porte de Versailles, che per l’occasione si trasforma nel più grande porto coperto della Francia. I visitatori possono ammirare un gran numero di barche tra nuovi modelli, barche a motore, barche a vela e piccole imbarcazioni come canoe, kayak e tavole da windsurf. Inoltre, grande spazio è riservato alle attrezzature, dalle più classiche alle più recenti innovazioni. Tanti gli eventi collaterali pensati per far divertire ed interessare i visitatori. L'8 dicembre è prevista anche la decima edizione della Nautic Paddle, la più grande corsa di paddle surf al mondo.

Maggiori Info: https://www.salonnautiqueparis.com/

FESTIVAL PARIS HIP HOP WINTER

fino al 14 dicembre 2019

Chi ha detto che i festival sono solo per l’estate? Per gli amanti della musica hip hop è in programma l’edizione invernale del Festival Paris Hip Hop, che celebra la ricchezza della cultura hip hop in Francia ed in particolare a Parigi, la quale rappresenta una delle culle della nascita di questo genere musicale a livello europeo. Artisti conosciuti si alternano a nuovi talenti, con tutta una serie di nomi nazionali e internazionali. E non ci sono solo esibizioni, infatti, sono previste anche conferenze, tavole rotonde e proiezioni di film. Tra i grandi artisti internazionali previsti per questa edizione si segnalano: 13 Block, AJ Tracey, Ari Lennox, Fanny Polly, Beeby, Tengo John, Luv Resval, Dillon Cooper, Take A Mic e Caleborate, solo per citarne alcuni.

Maggiori Info: http://paris-hiphop.com/

Parigi.it by Cuma Travel s.r.l.

ALL STAR GAME DELLA LIGUE NATIONALE DE BASKET

 29 dicembre
Un appuntamento assolutamente da non perdere per gli appassionati di basket è la diciassettesima edizione dell'All Star Game della LNB - Ligue Nationale de Basket in programma presso l'AccorHotels Arena nel XII arrondissement di Parigi. Si tratta di una giornata di gare spettacolari, come la gara delle schiacciate o quella di tiro da tre punti, che culmina con una sfida tra due squadre composte da una selezione dei migliori giocatori francesi e stranieri del campionato transalpino. Dalla sua prima edizione nel 2002 ha sempre registrato il tutto esaurito. La parola d'ordine è "spettacolo", ma negli anni non sono mancate anche grandissime partite che sono rimaste nella storia del gioco.
Maggiori Info: https://www.accorhotelsarena.com/fr/sports-a-Paris/all-star-game-2019

CONCERTO DI NATALE E CAPODANNO MADELEINE

nel periodo natalizio
Niente di più magico ed emozionante che accomodarsi nel cuore della meravigliosa chiesa della Madeleine, di fronte alle suo splendido e monumentale altare, ed ascoltare un suggestivo concerto di musica classica.

Nel periodo natalizio potrete inoltre assistere ai canti di Natale, in aggiunta alla programmazione classica.

© Paris Tourist Office - Photographe : Fabian Charaffi

Da non perdere durante le illuminazioni Natalizie

Novità! Bus Toqué... la migliore posizione per il tuo ristorante a Parigi!

Il nuovo ristorante-bus itinerante Bus Toqué, ti porterà alla scoperta della meravigliosa ville lumière con le sue maggiori attrazioni. Durante il tour panoramico della città potrai degustare specialità francesi e altre prelibatezze. La partenza è da Place de la Concorde nel cuore della città, possibile a pranzo e a cena o anche per un aperitivo.

da 65,00€Scopri di più!
Offerta speciale

Tour di Parigi Illuminata in pullman

A bordo di un pullman panoramico, potrai ammirare la magia notturna di Parigi, con i suoi monumenti e i suoi ponti illuminati. Tour in pullman climatizzato GTL, con commenti registrati e cuffie individuali. Partenza da agenzia sita in 2 rue des Pyramides (zona Louvre/Opera).

da 27,00€ da 23,00€Scopri di più!

leggi anche