Parigi: LE 10 COSE DA FARE ASSOLUTAMENTE PRIMA DI PARTIRE

Se il vostro soggiorno a Parigi sta terminando assicuratevi di aver fatto veramente tutto nella splendida Ville Lumière e di aver provato almeno una delle possibili esperienze autentiche "parigine" prima di lasciare questa splendida città. Ecco qualche consiglio!

10 AUTENTICHE ESPERIENZE DA NON PERDERE PER IL TUO VIAGGIO A PARIGI!

1) Libreria Shakespeare & Co

Prima di tutto se avete amato il film Midnight in Paris di Woody Allen, consigliamo una visita alla Libreria Shakespeare & Co, vicinissima a Notre Dame. Non grandissima ma piena di libri, tutti rigorosamente in lingua inglese. Al piano di sopra è possibile ammirare i letti, i minimi servizi igienici e altri arredi di cui si servivano gli scrittori squattrinati che un tempo, per racimolare qualche soldo, soggiornavano là offrendo in cambio un po’ d’aiuto nella gestione del negozio. E’ un luogo di ritrovo affascinante, sembra che il tempo si sia fermato in quell’istante...

2) Maison Angelina

Una sosta da Angelina, la famosissima Pasticceria su Rue de Rivoli, ideale sia in inverno per gustare le ottime cioccolate calde e the accompagnati da dolci bellissimi a vedersi e buonissimi da mangiare, ma anche in estate per gustare gli ottimi gelati e sorbetti. Una tappa d’obbligo dopo aver fatto una bella passeggiata nei vicini Giardini des Tuileries: magari non vi sentirete troppo in colpa per le calorie che consumerete!
Prenota un'esclusiva "Pausa gourmand" alla Maison Angelina!

3) Una Notte in Peniche

Trascorrere una notte accompagnati dai dolci rumori della Senna... Eh si! avete capito bene, dormire su una tradizionale Peniche, imbarcazioni attraccate un po’ dappertutto a Parigi sulla Senna, è un’esperienza bellissima e molto romantica se siete in coppia, ce ne sono di diversi tipi e grandezze e sicuramente ammirare Parigi dalla Senna è un’esperienza unica, la si vede con un’altra ottica e prospettiva, decisamente affascinante.

4) Pont des Arts

Fare una passeggiata romantica a Pont des Arts è d’obbligo, per ammirare la città da tutti gli angoli del Ponte che è chiamato proprio per questo motivo, il Ponte degli Innamorati. Qui sono passate nel tempo migliaia di coppie di innamorati molte delle quali vi hanno attaccato un lucchetto per sancire il loro amore o piuttosto il legame eterno con questa città. Recentemente le autorità hanno vietato questa pratica a causa del forte rischio per la stabilità stessa del ponte e la cessione della ringhiera. Vi invitiamo pertanto a lasciarvi solo lucchetti "simbolici"... l'importante del resto è passarci e lasciarci il cuore!

5) quartiere della Butte aux Cailles

Visitare il quartiere Butte aux Cailles: una zona non praticata da turisti ma proprio per questo molto particolare e attraente, con piccole botteghe dove acquistare oggetti artigianali e poi dopo aver percorse le innumerevoli viuzze rifugiarsi nei deliziosi localini e gustare un’ottima e tipica cucina francese. Un’atmosfera di pace e serenità vi assalirà...

6) Vide Greniers ( lo svuota cantine)

Vide Greniers (lo svuota cantine): se vi capita non perdetelo, potreste acquistare degli oggetti di antiquariato e non solo a pochissimo prezzo, i parigini svuotano le loro cantine e svendono tutto, anche abiti e oggettistica di vario tipo, di solito viene fatto la domenica in diversi quartieri della città come Butte Aux Cailles o Montmartre.

7) La vigna di Montmartre

Questo quartiere collinare di Parigi infatti, una volta ricoperto interamente da vigne, conta ancora oggi un appezzamento di terra da 1500 metri quadri dedicato alla produzione di un vino 100% parigino. Il terreno si trova esattamente tra Rue de Saules e Rue Saint-Vincent, a pochi passi dalla Basilica del Sacro Cuore ed è l’unica vigna di Parigi sopravvissuta alle varie trasformazioni dell’ultimo secolo.
La Festa della vendemmia di Montmartre. La festa dura tre giorni e si svolge durante il fine settimana più prossimo alla date del 7 ottobre.

8)  Museo della Moda

Ci sono tanti musei da vedere a Parigi.. ma non perdetevi quello dedicato alla Moda, in una città “alla moda“ come Parigi non puo’ mancare. Il museo è noto anche con il nome di museo Galliera perchè l’edificio fu commissionato per ospitare la collezione privata di Maria Brignole-Sale, duchessa di Galliera poi l'edificio fu donato alla città di Parigi e trasformato in un museo della moda. Il palazzo è immerso in un grazioso giardino alla francese con piante, fontane e colonnati... Per poterlo visitare recatevi a Avenue Pierre-Ier-de-Serbie 10 . Si possono trovare davvero cose magnifiche per tutti gli appassionati del campo, ma non solo, circa  70.000 pezzi che il museo conserva, suddivisi in vestiti, accessori, biancheria ed arti grafiche.

9) Canale St. Martin

Recatevi nel delizioso Canal St. Martin. Se è estate potete davvero gustarvi all’aperto, seduti sui gradini del canale o nei numerosi localini lungo il canale, un ottimo aperitivo e durante le calde domeniche un bel pic-nic, che spesso i parigini fanno anche di sera. Appena le temperature cominciano a riscaldarsi i parigini, colgono l'attimo, essendo Parigi molto fredda in inverno e anche molto piovosa. Questo e' un posto delizioso dove percepite l'anima romantica ed autentica, turistica e residenziale del Canal Saint-Martin che ne fanno un luogo assolutamente unico. Studenti, coppie d'innamorati, aspiranti filosofi, residenti, tutti in fila in panetteria sul canale per acquistare una deliziosa baguette appena sfornata. E' un posto molto romantico e artistico di Parigi... Si dice che nel Canale si facciano spesso "Incontri di sguardi " proprio perchè è il canale più animato di Parigi.

10) comprare e gustare una baguette!

E per finire e per  sentirvi davvero dei veri parigini andate in una boulangerie (panetteria) e compratevi una bella baguette e mi raccomando continuate a passeggiare nella bella Paris mordicchiando la vostra Baguette, questo fa molto Parigi (infatti è per questo che la avvolgono in un sacchetto piccolo che appositamente la fa fuoriuscire perché bisogna mangiarla al momento!) e bisogna farlo, prima di partire, vi farà sicuramente venire la voglia di ritornare!!

Buon viaggio…Parigi vi aspetta !

leggi anche