Le Catacombe di Parigi

© photo via catacombes.paris.fr

All'interno delle catacombe sono conservati i resti di circa 6 milioni di persone

La Parigi sotterranea non è solo quella della metro ma è anche quella delle Catacombe di Parigi, uno dei luoghi più misteriosi ed insoliti della capitale francese. Da sempre Parigi è conosciuta come la Ville Lumière, ossia la città delle luci, eppure in pochi sanno che sotto le strade della città, a 20 metri di profondità, esiste una Parigi estesa quanto quella in superficie, che racconta una storia molto più oscura. Ne parla anche il celebre scrittore francese Victor Hugo nel suo storico romanzo Les Misérables, raccontando di una città sotterranea fatta di tunnel e antichi passaggi in cui diversi personaggi del libro trovano rifugio.

Conosciute anche come "impero dei morti", le Catacombe di Parigi sono un ossario sotterraneo il cui nome ufficiale è Ossuaire Municipal. Si trovano nei pressi di place Denfert-Rochereau, nel XIV arrondissement, e contengono le spoglie di circa sei milioni di persone ordinatamente accatastate e suddivise secondo la forma anatomica, che vennero sepolte qui in seguito alla chiusura dei cimiteri parigini. In mezzo a tanta gente comune sono stati sepolti anche uomini e donne al loro tempo illustri che hanno segnato la storia di questa città come Madame de Pompadour, amante di Luigi XV, lo scrittore Charles Perrault e varie celebri vittime della ghigliottina come Georges Jacques Danton, Camille Desmoulins e Maximilien de Robespierre.

La storia delle catacombe iniziò quando ancora non erano tali, infatti, originariamente le sue gallerie erano delle cave di pietra calcarea che servivano per costruire la maggior parte degli edifici e monumenti che oggi si possono visitare in superficie. Sfruttate sin dall'epoca gallo-romana, le cave, che si chiamavano Les Carrières de Paris, vennero abbandonate nel XV secolo per salvaguardare la città dai numerosi crolli che avevano provocato.

La storia vera e propria delle catacombe, a dispetto del nome, risale solo alla fine del XVIII secolo, quando, per far fronte al diffondersi delle epidemie causate dalla saturazione di alcuni cimiteri, il Consiglio di Stato decise di spostare, a partire dal 1786, le ossa conservate nelle fosse comuni in queste cave sotterranee. Da allora e per cent'anni nelle antiche cave furono riversate le ossa di tutti i cimiteri parigini. I primi resti trasferiti in questo luogo provenivano dal cimetière des Saints-Innocents, che all'epoca era il principale camposanto parigino. Le catacombe sono state aperte al pubblico nel 1809 e sin dalla loro creazione hanno suscitato curiosità. Inizialmente, rappresentavano solo un deposito di ossa ma con il passare del tempo e la realizzazione di una decorazione macabro-romantica, queste antiche cave sono diventate un luogo molto suggestivo.

Visitare le catacombe di Parigi

Le catacombe comprendono una piccola parte dei sotterranei, che si estendono per centinaia di chilometri nel sottosuolo della città e che formano una sorta di labirinto di strade e cunicoli. Solo una parte infinitesima dell'inquietante percorso è aperta alle visite del pubblico: l'accesso ad altre zone delle gallerie è proibito dalla legge fin dal 1955 per la matematica certezza di perdersi. Artisticamente disposte e complete di arte appropriata al cimitero come versetti della Bibbia e simili, le catacombe rappresentano un luogo estremamente interessante da visitare.

Per entrare si scende una stretta scala a chiocciola scavata nella pietra e a darvi il benvenuto nell’ossario vero e proprio una scritta a caratteri cubitali sull'architrave d'ingresso con il versetto "Arrête! C'est ici l'empire de la mort", la cui traduzione è "Fermati! Questo è il regno della morte". Questa è solo la prima di una serie di iscrizioni che accompagnano la visita. Altre citazioni di scrittori e poeti si trovano lungo i muri che separano i mucchi di ossa. Percorrendo le buie gallerie e gli stretti passaggi, si rimane colpiti dall'atmosfera del luogo e dal sorprendente decoro macabro-romantico.

Oltre alle ossa e ai teschi impilati per creare delle facciate, dietro le quali sono posti altri resti, lungo il percorso si possono ammirare diversi monumenti e sculture come: la fontana della Samaritana, un tempo utilizzata per fabbricare la malta; la cripta Sacellum, con l'altare dove le ossa venivano benedette; il sarcofago del Lacrymatoire, dedicato al poeta maledetto Nicolas Gilbert; e la cripta della Passione, dove a reggere il soffitto è un possente pilastro di crani e ossa. All'uscita dal luogo di sepoltura invece si legge la scritta in latino "Non metuit mortem qui scit contemnere vitam", la cui traduzione è "Non teme la morte chi imparò a sprezzar la vita".

Ci sono decine di ingressi alle catacombe, ma molti sono stati murati o sono nascosti, e i visitatori possono entrare solo attraverso quello al numero 1 di Avenue du Colonel Henri Rol-Tanguy. Il percorso è lungo 1,5 chilometri e la visita dura circa 1 ora. All'interno del sito vengono anche allestite mostre temporanee. Proprio per la finalità conservativa del luogo, la temperatura media è di 14°, con un tasso di umidità piuttosto elevato, quindi, vi consigliamo vivamente di coprirvi in modo adeguato. Inoltre, con un'altezza sotto le volte di 1,80 metri, la visita non è delle più agevoli ed è sconsigliata alle persone con mobilità ridotta e a chi soffre di claustrofobia, insufficienza cardiaca o respiratoria.

Per motivi di sicurezza e di conservazione del sito, il numero simultaneo di visitatori è limitato a 200, per tale ragione le file per entrare alle Catacombe di Parigi sono sempre molto lunghe e non è garantito l'accesso in assenza di prenotazione. 
Vi consigliamo caldamente di prenotare online e in anticipo la vostra visita alle catacombe di Parigi.

Visitare questo luogo, unico nel suo genere, equivale a fare un viaggio a ritroso nel tempo alla scoperta della storia di Parigi.

Orari e giorni di apertura

aperto dal martedì alla domenicaTutti i giorni, dalle ore 10 alle 20,30, tranne il lunedi’ e alcuni giorni festivi. Ultimo ingresso alle 19,30.
giorni di chiusuratutti i lunedì, il 1° gennaio, 1° maggio e 25 dicembre

Catacombe di Parigi - entrata salta-fila e audioguida

Le Catacombe, autentico labirinto nel cuore della Parigi sotterranea, sono state ricavate dentro le gallerie di antiche cave. Questo luogo unico nel suo genere racconta la storia di Parigi ed invita ad intraprendere un viaggio fuori dal tempo. Scegli la data e orario della tua visita per accedere in salta-fila. Audioguida inclusa (non disponibile in italiano).

da 30,51€Prenota ora!
Esclusiva Parigi.it

Il Cimitero monumentale di «Père-Lachaise» Visita guidata dei principali mausolei e tombe

Il cimitero di Père Lachaise è oggi il luogo di sepoltura più visitato al mondo. Questa visita guidata vi porterà a scoprire i principali mausolei e tombe del cimitero di Père-Lachaise, come Molière, Jean François Champollion, Oscar Wilde, Jim Morrison... Guida ufficiale in italiano a disposizione esclusiva, minimo di 4 adulti partecipanti al momento della prenotazione. Durata: 2h circa.

da 40,00€Prenota ora!

Tariffe

intero con audioguida€ 29
ridotto 4-17 anni (visita sconsigliata a bambini sotto i 10 anni)€ 5

Come arrivare

indirizzoCatacombes de Paris 1, avenue du Colonel Henri Rol-Tanguy 75014 Paris
MetroMétro (linee 6 e 4) e RER B : Denfert-Rochereau
Busn° 38 e 68 fermata Denfert-Rochereau

Da visitare nelle vicinanze delle catacombe di Parigi