Eventi in Gennaio 2020

Parigi.it by Cuma Travel s.r.l.

GENNAIO 2020 A PARIGI

Dopo la magica frenesia del Natale, a gennaio la Ville Lumière non si ferma ma continua a regalare numerosi eventi davvero interessanti tutti da non perdere: dagli ultimi appuntamenti natalizi in città alla Fashion Week, ai concerti di musica classica fino alle mostre nei principali musei della capitale.

Scopri tutti gli eventi nel mese di Gennaio 2020 a Parigi!
Consulta la nostra selezione degli appuntamenti più interessanti che si svolgeranno in città.

 

Parigi.it by Cuma Travel s.r.l.

Jour de l'An a Parigi

Dicembre è finito, è vero, ma le feste di Natale sono ancora in pieno svolgimento a Parigi.
La prima settimana del nuovo anno inizia infatti con la tradizionale Parata di Capodanno sugli Champs – Elysées. La Grande Parade de Paris si svolge il 1° gennaio dalle ore 10:00 lungo l’Avenue des Champs Elysées che per l’occasione sarà invasa da bande musicali, ballerini, carri allegorici e tanti festeggiamenti. Ti ricordiamo inoltre che gli Champs – Elysées saranno illuminati con gli addobbi natalizi fino all'8 Gennaio 2020: fare una passeggiata qui è un’occasione da non perdere per rivivere un po’ di atmosfera natalizia.

I migliori tour di Parigi illuminata nelle festività

Tour natalizio di Parigi illuminata in autobus a due piani

Lasciati trasportare dalla magia del Natale su un autobus panoramico a due piani scoperto per ammirare la Ville lumière illuminata per le feste natalizie.  Accoccolati sotto una coperta e sorseggia una bevanda calda mentre attraversi Parigi di notte magnificamente illuminata. Scoprirai la storia e il patrimonio di Parigi dal commento registrato in italiano a bordo.

da 27,00€Prenota ora!
Offerta speciale

Tour di Parigi Illuminata in pullman

A bordo di un pullman panoramico, potrai ammirare la magia notturna di Parigi, con i suoi monumenti e i suoi ponti illuminati. Tour in pullman climatizzato GTL, con commenti registrati e cuffie individuali. 

da 23,00€ da 21,00€Prenota ora!

Tour di Parigi illuminata in pullman e Crociera

Parti per un magico tour di Parigi lumière, ammirando i sui monumenti più rappresentativi e i suoi ponti illuminati, e poi imbarcati per una suggestiva e incantevole crociera sulla Senna. Tour effettuato in pullman GTL climatizzato, con commenti registrati e cuffie individuali e una crociera sulla Senna.

da 36,00€Prenota ora!

Epifania e tradizione della Galette des Rois

Sapevi che in Francia la festa della Befana non esiste? Proprio così, i francesi il 6 gennaio festeggiano un’altra tradizione, quella della Galette des rois. Si tratta di una torta di frangipane, con all’interno un portafortuna nascosto, che viene mangiata nei giorni immediatamente prima e dopo l’Epifania.

Questa usanza risale ai tempi dell’Antica Roma quando per un giorno si invertivano i ruoli e in ogni famiglia uno schiavo aveva il diritto di essere re. La tradizione vuole che, ancora oggi, chi trova la fève nella sua fetta di dolce viene eletto “re del giorno”.

E' TEMPO DI SALDI INVERNALI!

 

La capitale francese è uno dei centri di moda più eleganti e all’avanguardia del mondo e ogni anno gli inizi di gennaio sono sinonimo di SALDI INVERNALI a Parigi!

Cogli al volo l’occasione per visitare la Ville Lumière ad inizio anno per approfittare dei saldi e fare un po’ di sano shopping percorrendo le eleganti strade parigine. I saldi d’inverno 2020 a Parigi cominciano ufficialmente il 8 gennaio alle ore 8:00 e dureranno circa 4-6 settimane. I saldi interessano ogni tipo di prodotto, dall’abbigliamento all’arredamento e cominciano con sconti del 25% e del 50% per poi raggiungere il 70% e 80% negli ultimi giorni.

ESPOSIZIONI DA NON PERDERE A PARIGI NEL MESE DI Gennaio

Parigi.it by Cuma Travel s.r.l.

MOSTRA LEONARDO DA VINCI AL LOUVRE

Dal 24 ottobre 2019 al 24 febbraio 2020
In occasione del cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, il Museo del Louvre dedica un’eccezionale retrospettiva al grande genio rinascimentale.
Un’occasione straordinaria per scoprire un corpus di opere unico che solo il Louvre poteva riunire, a complemento del suo fantastico fondo di dipinti e disegni del Maestro. Il museo conserva la più grande collezione al mondo di dipinti di Leonardo (cui sono attribuiti in tutto da 14 a 17 dipinti): oltre alle opere che portò con sé in Francia e acquistate da Francesco I, tra cui spicca la famosa Gioconda, saranno esposte anche la Vergine delle Rocce e il Ritratto di Dama, acquisite da Luigi XII, cui si aggiungono 22 disegni.

Maggiori Info: https://www.louvre.fr/en/expositions/leonardo-da-vinci 

Per visite guidate in italiano dell'Esposizione Da Vinci al Museo del Louvre, scrivere a info@parigi.it

Offerta specialeBest-seller

Louvre visita guidata dei principali capolavori con ingresso prioritario

Ideale per chi visita per la prima volta il Louvre, museo straordinario ma vastissimo, e desidera essere guidato in italiano ai suoi più celebri capolavori. Uno dei tour più apprezzati, per la qualtà della visita in piccoli o medi gruppi, l'ottimo rapporto qualità prezzo e l'accesso preferenziale salta-coda in biglietteria.

da 52,00€Prenota ora!

Visita guidata privata per la Mostra temporanea Leonardo Da Vinci al Louvre

Un viaggio affascinante nell'universo del grande genio toscano, il privilegio di assistere ad una mostra eccezionale ed irripetibile con l'accompagnamento di una guida professionista in lingua italiana. La nostra guida vi condurrà all'interno dell'esposizione temporanea Léonard Da Vinci e al termine, alla scoperta della celebre Mona Lisa. Biglietti d'ingresso alla mostra non inclusi.

da 155,00€Scopri di più!

Altre Mostre al museo del Louvre

MOSTRA FIGURE D'ARTISTE AL LOUVRE
al 25 settembre al 29 giugno 2020

La Petite Galerie dedica un'affascinante esposizione alla figura dell'artista che accompagna il ciclo di mostre, in programma durante la stagione 2019-2020 al Louvre, dedicate ai geni del Rinascimento: Leonardo da Vinci, Donatello, Michelangelo e Albrecht Altdorfer. Trenta opere sono analizzate e sezionate in modo molto esplicativo per far comprendere come si è sviluppata nel tempo la figura dell'artista. Dalle prime firme degli artigiani nell'antichità fino ai giorni nostri, dove la firma di un artista è un'opera a sé stante, passando per l'affermazione dell'indipendenza degli artisti nel Rinascimento, la mostra offre un focus sui momenti salienti dell'arte e della creazione.

GEORGES MARTEAU AND HIS COLLECTION
fino al 3 febbraio 2020

Nel 1916 il Museo del Louvre e la Bibliothèque nationale de France ricevettero dall'ingegnere e collezionista Georges Marteau (1851–1916) una straordinaria raccolta di oggetti orientali che comprendeva carte da gioco, opere d'arte giapponesi, esemplari di arte indo-persiana del libro, metalli mediorientali e tessuti copti. Nel 1917 Ferdinand Seiler, cognato di Marteau, donò anche l'intera collezione di prodotti tessili provenienti dall'Estremo Oriente e dal mondo islamico al Musée des Arts Décoratifs. Un secolo dopo la sua morte il Louvre vuole ricordare questo singolare e poco noto collezionista, la cui generosità ha arricchito in modo significativo le collezioni nazionali francesi.

RÉTROSPECTIVE PIERRE SOULAGES

fino al 9 marzo 2020
Definito da François Hollande come "il più grande artista vivente del mondo", il pittore francese Pierre Soulages è il protagonista di un'eccezionale mostra dedicata alla sua lunga e prestigiosa carriera artistica. Soulages diventa così l’ultimo artista vivente ad aver esposto al Museo del Louvre, giusto in tempo per il suo centesimo compleanno. Figura di spicca dell'arte non figurativa, è noto anche come l'inventore dell'outrenoir, una parola francese che si traduce approssimativamente in "oltre il nero". Soulages ha dedicato gran parte del suo tempo alla  realizzazione di dipinti con spessi strati di vernice nera che assorbono la luce ambientale con un sottile effetto mutevole. Ospitata nel prestigioso Salon Carré, la mostra presenta alcune delle sue opere principali, la maggior parte delle quali provenienti da importanti musei francesi e stranieri.Maggiori Info: 

 Maggiori info: https://www.louvre.fr

Mostre al Museo d'Orsay di Parigi

Mostre al Museo d'Orsay

MOSTRA DEGAS ALL'OPÉRA DI PARIGI
dal 24 settembre al 19 gennaio 2020

Pittore, mago dell'incisione e del disegno, e da molti considerato come uno dei più grandi scultori del suo tempo, Edgar Degas per tutto l’arco della sua vita, dagli esordi negli anni ’60 dell’Ottocento fino alle sue opere finali dopo il 1900, ha fatto dell'Opéra di Parigi il fulcro dei suoi lavori. L'artista francese si recava spesso all’Opéra di Parigi non soltanto in veste di spettatore ma intrufolandosi anche dietro le quinte, nel foyer di danza, dove era stato introdotto da un suo amico musicista d’orchestra, esplorandone i diversi spazi e interessandosi ai suoi frequentatori. Le ballerine raffigurate alla sbarra, alle prove o a riposo sono diventate così il soggetto preferito di Degas, ripreso con una quantità incredibile di varianti nei gesti e nelle posture in molte sue tele. Attraverso l'opera di un artista smisurato, la mostra presenta il ritratto di quella che era l’Opéra di Parigi nel XIX secolo.

Maggiori info: https://www.musee-orsay.fr

MOSTRA JORYS-KARL HUYSMANS CRITIQUE D'ART

fino al 1 marzo 2020

Al Museo d’Orsay è in programma una mostra-evento che ha come protagonista Joris-Karl Huysmans (1848-1907), scrittore e critico d’arte per lo più sconosciuto o frainteso dal grande pubblico che ha contribuito, alla sua maniera, a definire la modernità nell’arte della fine del 19° secolo. Il suo romanzo "Controcorrente" pubblicato nel 1884 è uno dei testi chiave della letteratura francese ed europea della seconda metà dell’Ottocento. La sua pubblicazione segna infatti la definitiva crisi del modello naturalista e l’inizio del cosiddetto decadentismo. La mostra vuole sottolineare come Huysmans abbia agito, prima segretamente, poi apertamente, come erede di Charles Baudelaire dei "Fiori del male". Il pubblico è invitato a calarsi in un momento particolare dell’arte europea e della sensibilità moderna.

Maggiori Info: https://www.musee-orsay.fr

MOSTRA FÉLIX FÉNÉON AL MUSÉE DE L'ORANGERIE

fino al 27 gennaio 2020

Il Museo dell'Orangerie ospita un'interessante mostra dedicata a Félix Fénéon (1861-1944), uno dei principali protagonisti dello scenario artistico a cavallo tra XIX e XX secolo. Giornalista, direttore di riviste, collezionista, critico d'arte e letterario, Fénéon fu l’eccentrico protagonista di una rivoluzione estetica che contrassegnò il corso della storia dell’arte moderna come una controstoria rispetto alla direzione che stava prendendo la storia dell’industria, della tecnologia e del progresso. La mostra pone l'accento sull’impegno anarchico di Félix Fénéon e sull’azione che egli esercitò a favore degli artisti, restituendo in tutta la sua ricchezza e integrità il senso dello straordinario impegno di critico militante espresso da questo singolarissimo e geniale personaggio.

Maggiori Info: https://www.musee-orsay.fr

Acquista ora il tuo biglietto online!

Biglietto d'ingresso al Museo Orsay

Non perderti i capolavori impressionisti dello straordinario Museo Orsay e le sue interessanti mostre temporanee d'eccezione. Biglietto digitale, non è necessario stamparlo ma potrai mostrarlo dal tuo smartphone. Valido per una visita alle collezioni permanenti e alle mostre. Accedi dall'ingresso prioritario per visitatori già muniti di biglietto.

da 15,90€Acquista ora!

Biglietto Museo dell'Orangerie

Non perderti i capolavori impressionisti dello straordinario Museo dell'Orangerie. Biglietto digitale, consente di accedere dall'ingresso dedicato ai visitatori con biglietto (saltando la fila in biglietteria) e la visita delle collezioni permanenti e alle mostre temporanee* del museo. Non è necessario stamparlo ma potrai esibire il codice a barre dal tuo smartphone. 

da 10,50€Acquista ora!
Best-seller

Biglietto cumulativo Museo d'Orsay e Museo dell'Orangerie

Scopri i due straordinari musei di Parigi che racchiudono le opere più celebri degli impressionisti francesi: dai capolavori di Van Gogh, Gaugin e Renoir a Orsay alle spettacolari ninfee di Monet all'Orangerie. Biglietto digitale salta-fila, non è necessario stamparlo ma potrai mostrarlo dal tuo smartphone. E' valido per un ingresso alle collezioni permanenti e alle mostre*.

da 19,90€Acquista ora!
© madparis.fr

MOSTRe al MAD

MOSTRA MARCHE ET DÉMARCHE, UNE HISTOIRE DE LA CHAUSSURE

dal 7 novembre 2019 al 23 febbraio 2020

Dopo le mostre "la Mécanique des dessous" del 2013 e "Tenue correcte exigée!" del 2017, il Musée des Arts Décoratifs continua ad esplorare il rapporto tra la moda e il corpo con questa nuova mostra, tanto sorprendente quanto originale, dedicata alle scarpe. L’esposizione analizza i diversi modi di camminare dall'infanzia all'età adulta, dal Medioevo fino ai giorni nostri, sia in Occidente che nelle culture extraeuropee. In mostra scarpe, dipinti, fotografie, opere d'arte, film e pubblicità, provenienti da collezioni pubbliche e private, sia francesi che straniere, che offrono una lettura particolarmente insolita di questo capo di abbigliamento tanto indispensabile nella vita di tutti i giorni, come nelle occasioni speciali. I visitatori possono ammirare una straordinaria varietà di modelli, alcuni dei quali molto originali ma con i quali è difficile, se non impossibile, camminare.

 

MOSTRA MODERNE MAHARAJAH AL MAD PARIS
dal 26 settembre al 12 gennaio 2020

La mostra "Moderne Maharajah. Un prince indien des années 1930" celebra la straordinaria figura di Yeshwant Rao Holkar II (1908-1961), meglio conosciuto come il Maharajah di Indore, personalità visionaria che fu lo sponsor della prima costruzione modernista in India negli anni '30, il Manik Bagh Palace, un meraviglioso palazzo il cui nome si traduce nel Giardino dei Rubini. Particolarmente all’avanguardia per l’India, l'edificio è stato un punto di riferimento del fiorente modernismo. La mostra riunisce, per la prima volta al di fuori del palazzo, circa 500 pezzi tra oggetti decorativi e complementi d'arredo, tra i quali spiccano: la poltrona Transat di Eileen Gray, la coppia di sedie rosse in pelle sintetica con lampade integrate di Eckart Muthesius e i tappeti di Ivan Da Silva Bruhns.

AFFICHES CUBAINES: CINÉMA ET RÉVOLUTION
fino al 2 febbraio 2020

A 60 anni dalla Rivoluzione di Cuba, il Musée des Arts Décoratifs svela l'età d'oro del poster cubano degli anni '60 e '70. Trascurata a lungo a causa del blocco e dell'isolamento di Cuba, questa scuola stilistica solo negli ultimi anni è riuscita a farsi apprezzare in tutto il mondo. In mostra circa 250 poster grazie ai quali è possibile scoprire e comprendere l'emergere di questa grande scuola di artisti e ripercorrere, attraverso di essa, la storia politica del paese.

MOSTRA MARQUISE ARCONATI VISCONTI

dal 13 dicembre 2019 al 15 marzo 2020

Il Musée des Arts Décoratifs dedica una straordinaria mostra alla collezionista e mecenate francese Marie-Louise Arconati Visconti (1840-1923). L’esposizione racconta l’eccezionale destino di questa donna che ha ereditato una delle più grandi fortune italiane e ha donato importanti opere d'arte ma anche gioielli e ceramiche ai musei francesi ed in particolare al MAD. Sono in totale un centinaio le opere che il museo espone nelle sue collezione permanenti, le quali testimoniano la passione incondizionata di Marie-Louise Arconati Visconti per le arti decorative, il Medioevo e il Rinascimento, e il suo interesse per le arti asiatiche ed islamiche. Questa prestigiosa eredità mostra il suo impegno nel campo delle arti, della letteratura e della politica.

Maggiori Info: https://madparis.fr/

LA COLLECTION ALANA AL MUSÉE JACQUEMART-ANDRÉ

Dal 21 Settembre 2018 al 28 gennaio 2019

Il Musée Jacquemart-André, non solo un museo ricco di capolavori ma un magnifico hôtel particulier da scoprire nel cuore della Parigi haussmanniana, con la mostra " La collection Alana. Chefs-d'oeuvre de la peinture italienne" celebra la collezione Alana, una delle più prestigiose collezioni private d'arte del Rinascimento italiano, attualmente conservata negli Stati Uniti.
L'esposizione presenta oltre 75 capolavori di alcuni dei più grandi maestri italiani, tra i quali si segnalano Lorenzo Monaco, Beato Angelico, Paolo Uccello, Filippo Lippi, Bellini, Carpaccio, Tintoretto, Veronese, Bronzino e Gentileschi. La mostra offre l'opportunità unica di ammirare per la prima volta dipinti, sculture e oggetti d'arte mai presentati al pubblico. Le opere presentate offrono una panoramica completa di una delle più grandi collezioni private di arte antica, che spazia dalla pittura del XIII secolo alle opere caravaggesche.

MOSTRE al CENTRE POMPIDOU

MOSTRA BACON EN TOUTES LETTRES
Fino al 20 gennaio 2020
Dopo le monografie dedicate a Marcel Duchamp, René Magritte, André Derain e Henri Matisse, il Centre Pompidou continua la rilettura delle maggiori opere del XX secolo e dedica una grande mostra al pittore irlandese Francis Bacon, considerato uno degli artisti più rilevanti del '900. A più di vent'anni dall'ultima grande mostra francese di questo artista, tenutasi nel 1996 al Centre Pompidou, "Bacon. En toutes lettres" riunisce i dipinti dal 1971, anno della retrospettiva a lui dedicata dalle gallerie nazionali del Grand Palais, fino al 1992, anno della sua morte. La mostra si concentra sulle opere realizzate da Bacon negli ultimi due decenni del suo lavoro e si compone di circa sessanta opere, tra cui 12 trittici e una serie di ritratti e autoritratti.
Maggiori info: https://www.centrepompidou.fr/


MOSTRA CHRISTIAN BOLTANSKI
fino al 16 marzo 2020
Il Centre Pompidou con questa mostra ripercorre la carriera di Christian Boltanski, uno dei più grandi artisti contemporanei francesi. Dopo aver sperimentato, da autodidatta, la pittura, Boltanski si dedica alla sperimentazione e alla scrittura, attraverso lettere e documenti che invia ai grandi artisti dell'epoca, incorporando nella sua opera elementi del suo mondo personale e della sua biografia, che diventano il tema principale dei suoi lavori. Combinando frammenti di realtà e immaginazione, attraverso l'uso e l'accumulo di materiali e oggetti diversi e, soprattutto, di fotografie, ha elaborato assemblages e installazioni. Una delle sue caratteristiche è la capacità di ricreare momenti di vita con oggetti che non sono mai appartenuti a lui, ma che egli considera come tali. Dopo circa trentacinque anni dalla sua prima mostra al Centre Pompidou, era arrivato il momento di esporre le ultime opere di questo artista dai mille talenti, tra pittura, fotografia, scultura e cinema.
Maggiori Info: https://www.centrepompidou.fr/

Altre mostre già in corso

LES CANONS DE L'ÉLÉGANCE AL MUSÉE DE L'ARMÉE
fino al 26 gennaio 2020

Il Musée de l'armée dedica una straordinaria mostra ai codici di abbigliamento militare. Per distinguersi dai civili e mostrare lo splendore dei loro trionfi, i soldati hanno sempre avuto un gusto particolare per l'ornamento e questo desiderio di ostentazione ha assunto forme diverse a seconda dei tempi. Lungi dall'essere semplicemente un capriccio che i soldati più abbienti si concedono, il lusso è parte della loro identità, designa il grado di autorità conferito dal loro status e la relativa vicinanza al potere supremo. In esposizione circa 200 pezzi d’armeria, argenteria e selleria, provenienti per lo più dalle collezioni del Musée de l'Armée.

Maggiori Info: https://www.musee-armee.fr/au-programme/expositions/detail/les-canons-de-lelegance.html

MOSTRA TOULOUSE-LAUTREC AL GRAND PALAIS
fino al 27 gennaio 2020

Il Grand Palais fa rivivere la Parigi bohemienne della fine del XIX secolo ospitando un’eccezionale mostra dedicata a Henri de Toulouse-Lautrec, le cui opere hanno rinnovato profondamente il mondo dell’arte aprendo le porte alla modernità e superando quelle che erano le tematiche e i canoni di fine Ottocento. Amante dei piaceri notturni in tutte le loro possibili forme, l'artista frequenta l'universo che gravita attorno alla bohème e alla società equivoca di Montmarte verso la quale egli volge uno sguardo libero da ogni giudizio di natura morale o sociale. Con le sue composizioni audaci Toulouse-Lautrec non solo segna in maniera profonda l'arte della locandina e dell'illustrazione ma riesce a descrivere e caratterizzare un modus vivendi, i colori di un’intera generazione riportandoci alla Parigi del Moulin Rouge, della Butte Montmartre e delle maisons closes

Maggiori Info: https://www.grandpalais.fr/it/node/50870

L'ÂGE D'OR DE LA PEINTURE ANGLAISE AL MUSÉE DU LUXEMBOURG
fino al 16 febbraio 2020

La mostra "L'âge d'or de la peinture anglaise. De Reynolds à Turner" al Musée du Luxembourg è dedicata all’età d'oro della pittura inglese e agli inizi della Royal Arts Academy: un periodo molto fiorente per l’arte britannica che va dal 1760 al 1820 circa. Supportati da re Giorgio III, che nel 1768 fondò la Royal Academy of Arts per promuovere le arti del disegno, i pittori fiorirono in una varietà di stili e si fecero conoscere in tutto il mondo. La mostra presenta alcune opere di grandi maestri del Settecento come Joshua Reynolds e Thomas Gainsborough, ma anche del secolo successivo, tra cui William Turner, John Martin e Henry Fuseli. L'intento della mostra è quello di far riscoprire ai visitatori i grandi classici dell'arte britannica, raramente presentati al pubblico francese.

Maggiori Info: https://museeduluxembourg.fr/expositions/lage-dor-de-la-peinture-anglaise

Mostra al Palais de la Découverte

DE L'AMOUR AL PALAIS DE LA DÉCOUVERTE

fino al 30 agosto 2020

Il Palais de la Découverte, straordinario museo che illustra "la scienza così com'è fatta", ospita una curiosa mostra incentrata sul tema dell’amore, sentimento universale dalle tantissime sfaccettature: dall’amore nell’arte all’amore online, passando per le prove d’amore e l’arte di amare. La mostra rivisita questo sentimento attraverso un approccio emotivo, ma anche scientifico. In un bell'omaggio a Roland Barthes, uno dei principali esponenti dello strutturalismo francese del '900, c’è un frammento di un discorso scientifico che i curatori della mostra presentano attraverso poesie, campi semantici, oggetti e situazioni diverse.


Maggiori info: http://www.palais-decouverte.fr/fr/au-programme/expositions-temporaires/de-lamour/lexposition/

JE MANGE DONC JE SUIS AL MUSÉE DE L'HOMME

fino al 1 giugno 2020

Ospitato nell'ala Passy del Palais de Chaillot, il Musée de l'Homme presenta una grande esposizione dedicata al cibo e all'alimentazione in cui ne illustra l’evoluzione da un punto di vista storico, culturale e biologico. La mostra, che si basa sulle ricerche condotte dagli scienziati del Muséum national d’Histoire naturelle, racconta il nostro rapporto col cibo dalla preistoria fino ai giorni nostri, in un viaggio che dal passato ci porta verso il futuro. In esposizione vi sono anche opere di artisti moderni e contemporanei come Pablo Picasso, Gilles Barbier, Pilar Albarracin o Liu Bolin. E poiché niente illustra il cibo meglio di un buon pasto, sono in programma anche grandi banchetti commentati da chef e ricercatori, tavole rotonde con esperti e visite olfattive.

Maggiori Info: http://www.museedelhomme.fr/fr/programme/expositions-galerie-lhomme/je-mange-je-suis-3970

MOSTRA BARBARA HEPWORTH AL MUSÉE RODIN

fino al 22 marzo 2020

Il Musée Rodin, in collaborazione con la Tate Gallery di Londra, ospita un'affascinante retrospettiva che celebra la genialità della scultrice britannica Barbara Hepworth, scomparsa nel 1975 all’età di 72 anni. Poco nota in Francia, l'artista ha rivoluzionato la scultura britannica del XX secolo mettendo in luce una nuova sensibilità estetica. La Hepworth amava scolpire materiali come il marmo, l'ardesia e il bronzo, molto usato negli anni '50, per le sue opere astratte che evocano un senso di grande armonia. Tutta la sua opera trae ispirazione dalla natura, dalle colline e dai paesaggi marini della Cornovaglia, dove viveva con il marito, il pittore Ben Nicholson, ed è caratterizzata dall’armonico gioco delle forme e da un’alternanza di convesso e concavo, vuoto e pieno, luci e ombre. L'esposizione ripercorre la sua straordinaria carriera mostrando al pubblico alcune delle sue sculture più importanti come "Pelagos" del 1946 e "Single form" del 1937.


Maggiori Info: http://www.musee-rodin.fr/fr/exposition/exposition-barbara-hepworth

eventi a disneyland paris

LEGGENDE DELLA FORZA - UNA CELEBRAZIONE STAR WARS

 dall’11 gennaio al 15 marzo 2020

Sei un grande fan di Star Wars? Allora non puoi perderti l'appuntamento con la stagione "Leggende della Forza – Una celebrazione Star Wars" a Disneyland Paris, che si prepara a celebrare tutti gli ingredienti che hanno reso Star Wars una delle saghe più amate di sempre. Durante la celebrazione puoi rivivere i momenti più epici della saga grazie a "Star Wars: Una Festa Galattica", un memorabile spettacolo notturno ricco di suoni e luci mozzafiato, a base di proiezioni ed effetti speciali, con protagonisti leggendari come Luke e Anakin Skywalker e Obi-Wan Kenobi. Ma non finisce qui, infatti, puoi anche: assistere allo strabiliante spettacolo diurno "Leggende di una Galassia Lontana Lontana" con scene mozzafiato tratte dalla saga degli Skywalker, con protagonisti leggendari, come Chewbacca, BB-8, Kylo Ren e Rey; ammirare la parata che vede marciare gli Stormtrooper del Primo Ordine, guidati ovviamente dall’imponente Capitan Phasma; incontrare lo Skywalker più famigerato di tutti, il temuto Signore dei Sith, Dart Fener; e tanto altro ancora.

Maggiori Info: http://le-stagioni.disneylandparis.com/it-it/leggende-della-forza

FROZEN CELEBRATION

dall’11 gennaio al 3 maggio 2020

Un altro appuntamento da non perdere a Disneyland Paris è la stagione "Frozen Celebration", una grande festa interamente dedicata all’amato film d’animazione Disney. Dopo l’arrivo al cinema di "Frozen 2 – Il segreto di Arendelle" la magia continua nel celebre parco divertimenti. In programma spettacoli inediti e tante altre esperienze interattive come: "Frozen 2: Un Viaggio Incantato", il nuovo spettacolo che vede come protagonisti Anna, Elsa, Kristoff, Olaf e Sven; e "Frozen: Un Invito Musicale", lo show musicale in cui i fan di Frozen sono invitati a cantare Io preferisco le renne con Sven e Kristoff e a padroneggiare le magiche mosse di danza di Anna. Non ti resta che unirti a Elsa, Anna e ai loro amici per un’avventura Frozen più emozionante che mai!
Maggiori Info: http://le-stagioni.disneylandparis.com/it-it/frozen-celebration

ALTRI EVENTI A GENNAIO DA NON PERDERE A PARIGI

 Qui di seguito ti segnaliamo gli eventi principali assolutamente da non perdere a Parigi nel mese di gennaio.

PATTINARE SUL GHIACCIO a Parigi 

A Parigi sono molte le piste di pattinaggio sul ghiaccio allestite in occasione delle festività natalizie che sono aperte anche durante i primi giorni nel mese di gennaio. Se vuoi divertirti pattinando a Parigi segna in agenda queste due piste su ghiaccio.

Anche quest’anno durante il periodo natalizio e fino al 8 gennaio 2020 uno dei luoghi più affascinanti di Parigi, il Grand Palais des Glaces, ospita la più grande pista ghiacciata coperta del mondo: ben 2700 mq di pista all'interno del suggestivo padiglione di vetro costruito per l'Esposizione Universale del 1900, nell'VIII arrondissement parigino. Nel corso della giornata, pattinatori più o meno abili si cimentano sul ghiaccio, mentre la sera la pista si trasforma in una gigantesca pista da ballo per trascorrere parte della notte ascoltando la musica suonata dai diversi DJ e ballando al ritmo di magnifici spettacoli di luce. I bambini beneficiano di uno spazio appositamente predisposto per loro, completamente sicuro. Sono previsti anche spazi conviviali attorno alla pista, per consentire alle persone di assistere a spettacoli ed eventi. Qualunque sia la vostra età vi divertirete come non mai!

Maggiori info: https://www.legrandpalaisdesglaces.com/en/home

Paris Fashion Week

14 - 23 gennaio 2020
A gennaio la moda torna a Parigi con l’edizione invernale della Fashion Week, che vedrà protagonista la moda uomo e la haute couture. In questa occasione, i più grandi nomi della moda si daranno appuntamento nella capitale francese per presentare le collezioni della prossima stagione.
Dal 14 al 19 gennaio è dedicata alla Mode Masculine mentre dl 20 al 23 gennaio alla Haute Couture.

Fiera MAISON & OBJET PARIS

 Dal 17 – 21 Gennaio 2020
Quello della Fiera MAISON & OBJET PARIS è l’evento internazionale che si tiene ogni anno a Parigi e riunisce i principali nomi dell'arredamento e del design per la casa. Un appuntamento imperdibile se sei alla ricerca di idee e ispirazioni sulle nuove tendenze in fatto di mobili e nuovi accessori per la tua casa. 

vincennesenanciennes.com

Traversér de paris

Domenica 12 gennaio 2020

Se sei un appassionato di auto d’epoca e sarai a Parigi il secondo fine settimana di gennaio, non mancare l’appuntamento con la mitica Traversér de Paris, la sfilata auto d'epoca che si svolge due volte l’anno nella capitale francese. L’edizione invernale, il prossimo 12 gennaio, vedrà la presenza di centinaia di auto vintage attraversare le vie di Parigi percorrendo un circuito stradale di circa 30km partendo dallo Chateau de Vincennes.

GRAND PRIX D'AMÉRIQUE

 26 gennaio 2020
Istituito nel 1920 come atto di ringraziamento verso gli Stati Uniti per essere intervenuti, nella Prima Guerra Mondiale, in aiuto della Francia e dei suoi Alleati, il Grand Prix d'Amérique è una delle corse più prestigiose e ambite del mondo. Si disputa sulla pista nera dell'ippodromo di Vincennes di Parigi ed è considerata come un vero e proprio campionato mondiale del trotto perché mette a confronto sui 2.700 mt. del durissimo percorso i 18 migliori trottatori del mondo. Ogni anno sono circa 40.000 gli spettatori che si recano all'ippodromo di Vincennes per assistere a questa vera e propria festa del cavallo.
Maggiori Info: https://www.prix-amerique.com/

NBA PARIS GAME 2020

24 gennaio 2020
Un appuntamento da non perdere per gli appassionati di basket è l’NBA Paris Game 2020 in programma presso l'AccorHotels Arena nel XII arrondissement di Parigi. Si tratta della prima volta che la capitale francese ospita una partita di regular season della Nba, il più importante campionato di basket al mondo. L'incontro vedrà in campo gli Charlotte Hornets e i Milwaukee Bucks. Il roster dei Bucks presenta il Kia NBA MVP 2019 Giannis Antetokounmpo, il secondo giocatore europeo della storia a vincere il titolo, e l’NBA All-Star Khris Middleton. Tra le fila degli Hornets giocano invece l’ala francese Nicolas Batum e la point guard Terry Rozier.

Maggiori Info: https://www.accorhotelsarena.com/fr/sports-a-Paris/nba-paris-game-2020-presented-bein-sports

Parigi.it by Cuma Travel s.r.l.

FESTIVAL INTERNATIONAL DU CIRQUE DE MASSY

 dal 9 al 12 gennaio 2020
Per la gioia di tutti gli appassionati degli spettacoli circensi, a pochi km da Parigi, è in programma la 28esima edizione del Festival International du Cirque de Massy, uno dei più prestigiosi d'Europa. La manifestazione è una competizione tra i migliori artisti circensi provenienti dai cinque continenti, che si esibiscono di fronte ad una giuria tecnica internazionale formata da esperti del settore. La prima edizione si è tenuta nel 1993 e da allora il festival è cresciuto di anno in anno richiamando un pubblico sempre più numeroso.

Maggiori Info: https://www.cirque-massy.com/

CHINESE NEW YEAR PARADE

Il capodanno cinese quest’anno cade il 25 gennaio e il 2020 sarà l'anno del Topo. In quest’occasione Parigi sarà invasa da festanti e festeggiamenti in strada per celebrare questa festività, conosciuta anche come festa di primavera, che darà inizio al nuovo anno del calendario lunare.