Musée du Luxembourg

Un meraviglioso museo dedicato alle mostre temporanee

© photo Musée du Luxembourg

Aperto nel lontano 1750, il Musée du Luxembourg è considerato il più antico museo pubblico di Parigi. La gente veniva da tutta Europa per ammirare il ciclo pittorico di Rubens sulla vita di Maria de' Medici e le decine di capolavori di maestri italiani, fiamminghi o francesi che custodiva, oggi esposti al Louvre. La sua storia è strettamente legata a quella del Palais du Luxembourg, dove fu allestito per la prima volta. Sede del Senato francese dal 1958, il palazzo fu costruito agli inizi del XVII secolo per volere di Maria de' Medici su progetto dell'architetto francese Salomon de Brosse.

Dopo il Congresso di Vienna del 1815 e la restituzione delle opere d'arte depredate dalle truppe napoleoniche, la Francia voleva mostrare al mondo intero che era capace di produrre da sé i capolavori per i suoi musei. Nel 1818 Luigi XVIII approvò la creazione, nel Palais du Luxembourg, di un museo dedicato agli artisti viventi, destinato a stimolare la produzione artistica francese. Il Musée du Luxembourg divenne così il primo museo di arte contemporanea. Nel 1886 venne trasferito nella sua sede attuale, l'ex orangerie del palazzo. Fu quindi dedicato agli artisti viventi dal 1818 al 1937, quando chiuse i battenti. Da allora le sue opere sono state distribuite in varie istituzioni museali: quelle del XIX secolo sono state ricollocate nelle collezioni del Musée d'Orsay o del Musée du Louvre e quelle del XX secolo al Centre Pompidou.

Ha riaperto le sue porte al pubblico nel 1979 e dal 2000, dopo alterne vicissitudini, è posto sotto la tutela del Senato francese, che nel 2010 ha delegato la gestione del museo alla Réunion des Musées Nationaux - Grand Palais con la missione di organizzarvi mostre ambiziose. Attualmente il Musée du Luxembourg è uno dei principali spazi espositivi di Parigi ed ospita due mostre temporanee all'anno, a livello nazionale e internazionale, dedicate principalmente alle arti visive del XX secolo, alla fotografia e alle donne artiste. Queste straordinarie mostre lo rendono un must per chiunque visiti la capitale francese.

Immerso nel meraviglioso Jardin du Luxembourg, il museo si rivolge ad un pubblico molto ampio, non solo adulti ma anche bambini, giovani e famiglie. Propone infatti una ricca e diversificata offerta didattica. E se durante la visita avvertite un leggero languorino, potete concedervi una sosta golosa da Mademoiselle Angelina, la sala da tè della storica Maison Angelina inaugurata nel 2020 all'interno del museo, che ad ogni mostra delizia occhi e palati con una nuova creazione di pasticceria e un'insalata esclusiva.

Giorni e orari di apertura 

aperto tutti i giorni (durante il periodo della mostra)dalle 10:30 alle 19:00 (ultimo accesso 1 ora prima della chiusura)
lunedì notturnofino alle 22:00
giorni di chiusurail 1° maggio e il 25 dicembre e dalle 10:30 alle 18:00 il 15 settembre, 24 e 31 dicembre

Tariffe biglietti d'ingresso

Biglietto museoadulto € 13 (ridotto € 9)

Informazioni utili - come raggiungere il museo

Sito ufficiale: Musée du Luxembourg - tel.: +33 (0)1 40 13 62 00
Indirizzo: Musée du Luxembourg, 19 rue de Vaugirard, 75006 Paris
Fermata METRO/RER: linea 4, fermata Saint Sulpice; linea 10, fermata Mabillon; linea 12, fermata Rennes / linea B, fermata Luxembourg (uscita Jardin du Luxembourg)
Bus: linee 58, 84, 89, fermata Musée du Luxembourg; linee 63, 70, 86, 96, fermata Église Saint Sulpice
Info accessibilità: accessibile alle persone con mobilità ridotta.

Mappa di accesso Museo de l'Orangerie di Parigi

Da visitare nelle vicinanze del Musée du Luxembourg

Leggi anche