La Tour Eiffel

Il simbolo indiscusso della città di Parigi

© Paris Tourist Office - Photographe : Stéphane Querbes

Nata come struttura temporanea in occasione dell’Esposizione Universale del 1889, la Tour Eiffel è da più di 130 anni il simbolo di Parigi!

L’ingegnere Gustave Eiffel era un imprenditore che già da tempo lavorava nel campo delle costruzioni in metallo, specializzandosi nella realizzazione di ponti e lavorando anche a progetti diversi, come la creazione dell’armatura interna della statua della libertà.
Diversamente da come spesso, erroneamente, si ritiene, Eiffel non fu, però, l’inventore della torre omonima, ma solo il suo finanziatore. Furono due ingegneri della sua impresa, Emile Nouguier e Maurice Koechlin, ad avere l’idea, nel 1884, di realizzare una torre alta 300 m, concepita su modello dei piloni dei ponti in cui la società era specializzata. Così, i due inventori immaginarono un grande pilone a base quadrata, formato da quattro travi a traliccio che si riunivano verso l’alto, tenute insieme da tre travi orizzontali. Per rendere più elegante il progetto, si fece ricorso all’architetto Stephen Sauvestre che trasformò le travi orizzontali in piani e addolcì il pilone con l’aggiunta di quattro archi alla base… nacque così la Tour Eiffel!


Nello stesso anno dell’inaugurazione del monumento (1889), Eiffel fu coinvolto nello scandalo di Panama e lasciò la sua attività di imprenditore per dedicarsi alla ricerca e alla sperimentazione, di cui la torre fu lo strumento principale. La struttura fu infatti utilizzata come stazione per osservazioni metereologiche, per esperimenti sulla resistenza dell’aria e come gigante antenna radiofonica.

Benché oggi la Tour Eiffel sia uno dei monumenti più visitati e ammirati di Parigi, non ha sempre riscosso un grande successo presso il pubblico. Al momento della sua costruzione, infatti, non ispirò giudizi molto positivi e fu talvolta definita come uno “scheletro sgraziato” o un “candeliere vuoto”.

Eppure chi oggi, recandosi a Parigi per la prima volta, non si precipita ad ammirare la torre celeberrima in tutto il mondo. Non c'è visitatore della ville lumière che almeno una volta non si sia soffermato ad ammirare con stupore l'elegante sinuosità questo meraviglioso monumento.

Tour Eiffel Illuminata

La tour Eiffel illuminata, quando e dove ammirarla

Il luogo migliore per ammirare la Tour Eiffel in tutto il suo splendore, di giorno come di notte, è la terrazza monumentale del Trocadéro che le sta di fronte (stazione metro Trocadero). L'area monumentale di Trocadéro si trova nel 16° arrondissement, sulla Riva Destra della Senna e si estende dal Palais de Chaillot fino al Pont d'Iéna. Da lì è possibile godere a pieno dell'inconfondibile ed emblematica silhouette della Tour Eiffel e scattare delle foto meravigliose e indimenticabili.

Dopo aver ammirato il monumento, potete poi raggiungerlo a piedi in circa 10 minuti, scendendo le scale che portano ai giardini omonimi e attraversando il Pont di Iéna fino ai piedi della Torre, sita per l'appunto sulla Riva opposta del Trocadéro ( Riva Sinistra della Senna).

Quando la Tour Eiffel viene illuminata al calar della sera, diventa un trionfo di luci e ritrovarsi sul Trocadéro è un'esperienza davvero spettacolare.

La Tour Eiffel viene illuminata ogni giorno dal tramonto all'1 di notte. La sua illuminazione è stata il punto di partenza, a Parigi e nelle principali città della Francia e del mondo, per una rinascita della valorizzazione notturna dei monumenti. E' stata inaugurata il 31 dicembre 1985, su progetto di Pierre Bideau, ingegnere illuminotecnico. I fasci di luce, diretti dal basso verso l'alto, illuminano la Torre Eiffel dall'interno delle sue strutture. Sostituendo i 1.290 proiettori in uso dal 1958 che illuminavano la Torre dall'esterno, mettono in risalto la pregiata struttura metallica del monumento e illuminano i luoghi frequentati dai visitatori notturni fino alla chiusura al pubblico della Torre. Oltre all'aspetto estetico, è quindi necessario anche per il sicuro funzionamento della Torre di notte.

Ciò che però riscuote un successo unanime e mondiale è il fatto che la sua illuminazione non è statica, allo scoccare di ogni ora infatti essa viene adornata di un rivestimento dorato e scintillante che dura 5 minuti, mentre il suo faro brilla su Parigi.

Questa speciale scintillio di luci della torre, è stata presentato per la prima volta il 31 dicembre 1999 a mezzanotte per celebrare il passaggio al nuovo millennio. Originariamente pensata come un'installazione effimera per il capodanno, l'attuale illuminazione scintillante della Torre Eiffel è diventata invece fissa e regolare nel 2003 ed è possibile ammirarla oggi ogni sera.  Il brillio della torre si sovrappone all'illuminazione dorata, ravviva il monumento 5 minuti all'inizio di ogni ora dopo l'accensione della Torre, fino all'una di notte.

A chiudere lo spettacolo all'una di notte, le luci dorate si spengono lasciando il posto al solo scintillio. Cinque minuti di magia ed una visione ancora diversa da non perdere.

Oltre alle illuminazioni ordinarie, la Torre Eiffel è inoltre molto spesso stata oggetto di illuminazioni festive temporanee che caratterizzano il monumento per un periodo di tempo limitato e vogliono celebrare un evento particolare o omaggiare personaggi famosi. Tra le tante illuminazioni festive ricordiamo quelle messe in atto dal 15 al 17 maggio 2019,  in occasione del 130° anniversario della Torre e quelle che avvengono in occasione dell'Ottobre Rosa, mese dedicato alla sensibilizzazione sul cancro al seno. In questo periodo la Torre Eiffel si illumina di rosa a sostegno della ricerca e delle persone che lottano contro il cancro.

Orari di apertura

giorniorari ascensore (ultima risalita ascensore 45 min prima)
dal 16 luglio

Come accedere alla Tour Eiffel

Tariffe biglietto d'ingresso salita tour eiffel

tipologia bigliettoadultigiovani 12-24 annibambini 4-11 anni e disabili
con ascensore al 2°piano€ 16,70€ 8,20€ 4,20
con ascensore ultimo piano SOMMET€ 26,10€ 12,50€ 6,30
biglietto per le scale (per il secondo piano)€ 10€ 5€ 2,50
biglietto per le scale (per il secondo piano+ ascensore Sommet )€ 19€ 9,50€ 4,80

I bambini di meno di 4 anni entrano gratuitamente nella Torre Eiffel.
Chi li accompagna deve pagare la tariffa piena. Tariffe ridotte per i visitatori disabili (con badge disabili) e per la persona che li assiste. Le persone disabili in sedia a rotelle o con difficoltà di movimento possono accedere al primo o al secondo piano con l'ascensore. Per motivi di sicurezza, non potranno accedere all'ultimo piano della Torre.
* Tariffe ridotte per chi accompagna un disabile

Da visitare nelle vicinanze della Tour Eiffel

Leggi anche