Aggiornamenti Covid-19 Parigi: principali notizie sui contagi, sulle misure sanitarie e sui viaggi tra Italia e Francia

 ultimo aggiornamento: 17/06/2021

Agenda delle riaperture in Francia a partire dal 3 maggio

Il presidente francese Emmanuel Macron, in un’intervista rilasciata alla stampa regionale e pubblicata venerdì 30 aprile, ha illustrato il piano di déconfinement in Francia, con una serie di riaperture progressive e distribuite in quattro tappe. Il piano delle riaperture iniziato il 3 maggio, si completerà il 30 giugno 2021. 

1° tappa - 3 maggio

  •  Coprifuoco mantenuto alle ore 19:00
  • Telelavoro mantenuto
  • Le attività commerciali non essenziali restano chiuse
  • Riapertura dei collèges e dei licei in presenza al 50%
  • Fine dell'obbligo di autocertificazione per gli spostamenti diurni
  • Fine delle restrizioni sugli spostamenti

2° tappa - 19 maggio

  • Coprifuoco spostato alle ore 21:00
  • Telelavoro mantenuto
  • Riapertura delle attività commerciali non essenziali
  • Riapertura dei ristoranti, solo all'aperto e con tavoli di massimo 6 persone
  • Riapertura dei musei, dei monumenti, dei cinema e dei teatri e delle sale di spettacolo con pubblico (con limite di 800 persone al chiuso e 1000 all'aperto)
  • Riapertura degli stadi e dei centri sportivi con pubblico all'aperto e al chiuso (con limite di 800 persone al chiuso e 1000 all'aperto)
  • Assembramenti di oltre 10 persone vietati

3° tappa - 9 giugno

  • Coprifuoco spostato alle ore 23:00
  • Telelavoro attenuato
  • Riapertura dei ristoranti anche al chiuso (con tavoli di massimo 6 persone)
  • Possibilità di accogliere fino a 5000 persone nei luoghi culturali e negli stadi (con pass sanitario)
  • Riapertura delle palestre
  • Riapertura dei saloni e delle fiere con accoglienza fino a 5000 persone (con pass sanitario)
  • Riapertura ai turisti stranieri (con pass vaccinale)

 17 e 20 giugno

Dal 17 giugno cade l’obbligo di mascherina all’aperto e la fine del coprifuoco è anticipata al 20 giugno (inizialmente previsto con l'inizio della 4° tappa, il 30 giugno).
La decisione, annunciata dal primo ministro Jean Castex il 16 giugno, segue il netto calo dei contagi scesi a una media di 3200 casi negli ultimi sette giorni. Il primo ministro ha inoltre precisato che la mascherina all'aperto sarà richiesta solo in situazioni di affollamento, ad esempio sui trasporti pubblici o negli stadi.

4° tappa - 30 giugno

  • Fine delle restrizioni, secondo la situazione sanitaria locale, nelle strutture che accolgono il pubblico, mantenimento dei gesti barriera e del distanziamento sociale
  • Possibilità di accedere a tutti gli eventi con più di 1000 persone all'aperto e al chiuso ( con pass sanitario)
  • Le discoteche restano chiuse

 Sono state condivise informazioni ufficiali, per ulteriori aggiornamenti vi invitiamo a consultare il sito web istituzionale di ogni organismo. 

Leggi anche